FANDOM


JBrownSmithy

L'insegna al di fuori della bottega.

Questa bottega era un locale artigianale di proprietà del fabbro John Brown, situata a Port Royal. Brown aveva un apprendista, Will Turner, che forgiò molte spade mentre lavorava nel negozio. Sebbene Brown fosse spesso ubriaco e lavorasse raramente, i meriti e la marca delle spade prodotte andavano a suo nome e non a Will.

Storia

Non si sa quando John Brown cominciò la sua attività di maniscalco. Ad un certo punto dopo il 1720 egli assunse come apprendista il giovane William Turner Jr. che con il passare degli anni lo sostituì in quasi tutte le sue funzioni. Era Will, infatti, che forgiava la maggior parte delle spade e degli altri oggetti di artigianato, anche se quasi sempre Brown si prese i meriti in quanto la marca sulle armi andava a suo nome. Negli anni in cui lavorò nella bottega, Will faceva esercizio quasi ogni giorno con le spade da lui stesso forgiate divenendo così col tempo un formidabile spadaccino autodidatta.

Nel 1728 il governatore Weatherby Swann chiese a John Brown di forgiare un'elegante spada per James Norrington in occasione della sua promozione a commodoro. Fu ancora Will a forgiare quest'arma ma il Governatore Swann credette che era stato il suo padrone a realizzarla.

Jack vs Will primo duello

Il duello tra Jack Sparrow e Will Turner nella bottega di John Brown.

Il giorno stesso della cerimonia del Commodoro Norrington, il famigerato pirata Jack Sparrow entra nella bottega di Brown per nascondersi dai Royal Marines che lo stanno cercando e qui vede Brown che dorme e cerca di svegliarlo ma senza riuscirci. Sparrow usa i macchinari della fucina per liberarsi dalle manette ma quando Will Turner rientra nella bottega i due ingaggiano un duello. Alla fine del combattimento, Jack punta la sua pistola contro Will che impedisce al pirata di uscire dalla porta sul retro mentre i soldati cercano di entrare nella bottega (la cui porta principale è stata bloccata da Will). Proprio quando Sparrow sembra deciso a fare fuoco sul ragazzo, Brown si sveglia e lo colpisce in testa con la bottiglia vuota che teneva in mano mentre dormiva. Allora i soldati entrano nella bottega e James Norrington ringrazia Brown per aver contribuito alla cattura di un pericoloso criminale. Brown dice solo di aver fatto solo il suo dovere civico. Poi Sparrow viene portato via e rinchiuso in prigione. Dopo la battaglia all'Isla de Muerta, Elizabeth Swann va nella bottega di Brown per informare Will dell'imprigionamento di Jack ma trova Brown che dorme. Will continua poi a lavorare per Brown.

In seguito

Nel 1729, circa un anno dopo, la Compagnia Britannica delle Indie Orientali con il suo governatore Lord Cutler Beckett giunge a Port Royal per arrestare Will ed Elizabeth Swann. I soldati della Compagnia entrano nella bottega di Brown per arrestare Will.  

Apparizioni