FANDOM


Preceduto da:

Battaglia del maelstrom

Seguito da:

Ammutinamento sulla Queen Anne's Revenge

CATTURA DELLA PERLA NERA
Conflitto:

Nessuno. Attacco isolato

Data:

1746

Luogo:

Al largo di Hispaniola, Mar dei Caraibi

Esito:

Vittoria decisiva della ciurma della Queen Anne's Revenge. La Perla Nera viene catturata e rinchiusa in una bottiglia magica da Barbanera. Hector Barbossa è costretto ad amputarsi la gamba destra per scappare.

Schieramenti

Blackbeard flag

Ciurma della Queen Anne's Revenge

Calico Jack flag

Ciurma della Perla Nera
Comandanti

Barbanera

Hector Barbossa

Partecipanti

Ciurma della Queen Anne's Revenge

Ciurma della Perla Nera

Perdite

Pochi pirati uccisi
Alcuni danni alla Queen Anne's Revenge

La Perla Nera viene catturata e rinchiusa in una bottiglia magica
Molti pirati uccisi, feriti o catturati

  [Source]
Hector Barbossa: "Tu non c'eri quella notte."
Jack Sparrow: "Quando la Perla fu perduta?"
Hector Barbossa: "Catturata, non perduta."
Hector Barbossa e Jack Sparrow[src]

La cattura della Perla Nera fu una battaglia navale avvenuta al largo di Hispaniola nel 1746 tra due navi pirata: la Perla Nera e la Queen Anne's Revenge. Mentre navigava al largo della costa di Hispaniola, una notte, la Perla, sotto il comando di Capitan Hector Barbossa, venne attaccata dalla Queen Anne's Revenge, capitanata dal famigerato pirata Barbanera. Mentre l'assalto continuava, Barbanera usò la leggendaria spada di Tritone per controllare la Perla, "rendendo viva" la nave per rivolgerla contro l'equipaggio di Barbossa. L'attacco terminò con la cattura della Perla Nera e la fuga di Barbossa e pochi altri sopravvissuti.

Antefatti

Dopo la sconfitta di Lord Cutler Beckett della Compagnia Britannica delle Indie Orientali, Hector Barbossa rubò per la seconda volta la Perla Nera a Jack Sparrow, abbandonando lui e Joshamee Gibbs a Tortuga e lasciando una deriva al posto della nave. Capitan Barbossa salpò per andare alla ricerca della leggendaria Fonte della Giovinezza ma, mentre erano in viaggio, scoprì che la mappa di Mao Kun, che indicava l'ubicazione della Fonte, era stata rubata da Jack Sparrow. Barbossa e i suoi, dunque, rinunciarono a trovare la Fonte partendo per nuove avventure, mentre Capitan Sparrow partì a bordo della sua piccola deriva per trovare la Fonte. Capitan Barbossa e la sua ciurma continuarono ad operare tra il Mar dei Caraibi e il Mar Mediterraneo depredando ricchi mercantili e porti per i successivi 17 anni.

L'attacco

"Eravamo sulla costa di Hispaniola quando venimmo attaccati. Senza preavvisi, negoziato o offerte di patti. Quante bombe, quanti cannoni! E poi le acque sotto la Perla si fecero torbide, la Perla beccheggiava e stramazzava. Ogni asse, bompresso o parapetto presero a scricchiolare. Le sartie erano come vive, la nostra nave ci si rivoltava contro, avvolgendo la ciurma come spire di serpi e avvolgendo la mia gamba, ma avevo le braccia libere e la spada a portata. Sono io padrone della mia nave, non Barbanera! Sono io padrone del mio fato, e non Barbanera! Così feci ciò che andava fatto, e sono sopravvissuto!"
Hector Barbossa a Jack Sparrow[src]

Circa 17 anni dopo la battaglia del maelstrom, una notte, navigando lungo le coste dell'isola di Hispaniola, la Perla Nera fu attaccata improvvisamente dalla Queen Anne's Revenge, il veliero del famigerato pirata Edward "Barbanera" Teach. Non essendoci stati iniziali negoziati, preavvisi o offerte di patti, la ciurma della Perla fu colta alla sprovvista e si ingaggiò una terribile battaglia tra le due navi. Colti alla sprovvista, i pirati della Perla non riuscirono a sostenere l'attacco e perciò, non essendoci vie di fuga, Barbossa ordinò di abbandonare la nave. 

Perla Nera in bottiglia

La Perla Nera in bottiglia.

Tuttavia era troppo tardi: Barbanera usò i poteri della spada di Tritone per "portare in vita" la Perla Nera e rivolgerla contro il suo stesso equipaggio. Le acque sotto la Perla si fecero torbide, il ponte continuava a scricchiolare e le cime della nave iniziarono ad intrappolare i membri della ciurma. Anche Capitan Barbossa fu legato alla gamba destra, ma non volendo essere catturato da Barbanera ed essere lui artefice del suo stesso fato, avendo la spada a portata di mano, si amputò la gamba destra e riuscì a fuggire in mare a nuoto verso l'isola assieme ad altri membri della ciurma come il primo ufficiale Randall. Capitan Teach usò i poteri della sua spada per rimpicciolire la Perla Nera e rinchiuderla dentro una bottiglia. 

Conseguenze

Vendetta

Hector Barbossa sopravvisse all'attacco ma perse la Perla, la gamba destra e la sua reputazione fra i pirati e giurò che prima o poi si sarebbe vendicato di Barbanera. Ottenne il perdono reale per i suoi crimini pirateschi e fu arruolato nella Royal Navy di Sua Maestà Britannica e nel giro di quattro anni circa (1746-1750) ottenne la carica di capitano della HMS Providence, entrando anche nelle grazie di Re Giorgio II in persona accedendo occasionalmente nella sua corte. Grazie a questa mossa, ora egli era capitano di una potente nave armata di molti cannoni, e di una ciurma che gli obbediva ciecamente: la vendetta era a portata di mano.

Nel 1750, Capitan Barbossa guidò, per conto di Re Giorgio II, una spedizione per trovare la leggendaria Fonte della Giovinezza. Fu in questa spedizione che Barbossa ebbe la sua occasione di vendicarsi di Barbanera. Anche Teach, infatti, stava cercando la Fonte. Hector Barbossa, in seguito ad una battaglia tra la sua ciurma e quella di Teach, riuscì ad uccidere l'odiato avversario, ferendolo a morte con la sua spada avvelenata con veleno di rospi velenosi. Barbossa si impossessò quindi della spada di Tritone, della Queen Anne's Revenge e della ciurma di Teach per poi tornare alla pirateria. La bottiglia con la Perla Nera era stata invece recuperata da Joshamee Gibbs e Jack Sparrow che, tuttavia, non avendo idea di come riportare la nave alle sue dimensioni originali, la conservarono per l'anno successivo.

La liberazione della Perla Nera

Nel 1751, un anno dopo la battaglia per la Fonte della Giovinezza, Sparrow aveva ancora la bottiglia con la Perla Nera. Dopo la fuga di Armando Salazar e della ciurma della Silent Mary dal Triangolo del Diavolo, Hector Barbossa, dopo aver rintracciato Jack Sparrow, decise che aveva bisogno della Perla Nera per affrontare la Silent Mary nella ricerca al leggendario tridente di Poseidone. Perciò, Capitan Barbossa usò la spada di Tritone per riportare la Perla alle sue dimensioni originali.