FANDOM


Se stai cercando altri significati, vedi Ciurma della Perla Nera (disambigua)
Motleycrew
CIURMA DELLA PERLA NERA
Informazioni generali
Fondatore

Jack Sparrow
Joshamee Gibbs

Fondazione

1728, Tortuga

Tipo

Ciurma pirata criminale

Fine

1746

Causa

Morte della maggior parte della ciurma nella battaglia tra la Perla Nera e la Queen Anne's Revenge

Informazioni specifiche
Leader

Jack Sparrow (ex)
Hector Barbossa

Degni di nota

Joshamee Gibbs
Marty
Cotton
Pappagallo di Cotton
Pintel
Ragetti
Jack (scimmia)
Anamaria (ex)
Mullroy
Murtogg
e molti altri

Navi note

HMS Interceptor
Perla Nera
Hai Peng

Quartier generale

Tortuga
Baia dei Relitti

Altre informazioni
Affiliazioni

Fratellanza Piratesca

Dietro le quinte
Prima apparizione

La Maledizione della Prima Luna (2003)

Ultima apparizione

Ai Confini del Mondo (2007)

"Deliziatevi gli occhi, capitano, tutti i marinai fedeli e capaci! Ogni uomo vale quel che costa...ed è pazzo, in più!"
Joshamee Gibbs a Jack Sparrow[src]

La ciurma della Perla Nera era una ciurma pirata in servizio a bordo della Perla Nera attiva nel XVIII secolo nei Caraibi. La ciurma era guidata dal capitano Jack Sparrow e dal suo primo ufficiale, Joshamee Gibbs.

La ciurma fu reclutata a Tortuga da Jack Sparrow nel tentativo di recupera re la Perla Nera rubatagli dal suo ex-primo ufficiale Hector Barbossa. Dopo ever recuperato la Perla, la ciurma partecipò alla ricerca di Jack del forziere fantasma. Durante la guerra contro la pirateria, la ciurma fu capitanata sia da Jack Sparrow, sia da Hector Barbossa nel loro viaggio per l'incontro della Fratellanza Piratesca alla Baia dei Relitti. Dopo la guerra, Barbossa assunse il comando della ciurma dopo aver nuovamente sottratto la Perla a Sparrow.

Storia

La cerca dell'Isla de Muerta

Reclutamento a Tortuga

CotBPMotleycrewCrazytoboot

Jack Sparrow passa in rassegna i candidati raccolti da Gibbs.

Con l'aiuto di Will Turner, il capitano Jack Sparrow riesce a fuggire da Port Royal rubando l'HMS Interceptor, nave della Royal Navy britannica capitanata dal commodoro James Norrington. Durante il loro tentativo di salvare Elizabeth Swann, figlia del governatore Weatherby Swann, rapita da Hector Barbossa e dalla sua ciurma maledetta, i due si dirigono a Tortuga per reclutare una ciurma. Lì, i due incontrano Joshamee Gibbs, che accetta di aiutare Jack a reclutare un equipaggio di 12 uomini. Tra questi vi è anche una donna, Anamaria, furiosa con Jack perché le ha rubato la sua barca. Con l'aiuto di Will, Jack dice ad Anamaria che lei potrà avere l'Interceptor come risarcimento per l'altra barca. Nonostante Gibbs dice che avere una donna a bordo porti male, Capitan Jack parte con la sua nuova ciurma alla volta dell'Isla de Muerta.

Viaggio verso l'Isla de Muerta

Ciurma PN Isla de Muerta

La ciurma a bordo dell'Interceptor all'arrivo all'Isla de Muerta.

Dopo alcuni giorni di navigazione, l'Interceptor giunge all'Isla de Muerta. Lì Jack e Will si preparano a scendere dall'Interceptor con una scialuppa. Prima di andare Jack dice a Gibbs che se dovesse accadere il peggio lui dovrà rispettare il Codice. Più tardi la scialuppa ritorna e Will sale sull'Interceptor con Elizabeth Swann mentre Jack, tramortito da Will, è rimasto all'Isla de Muerta. Quando Gibba chiede a Will che cosa è successo a Jack Will gli dice che è rimasto indietro. Dovendo seguire gli ordini di Jack e rispettare il Codice Gibbs ordina alla ciurma di salpare.

La battaglia con la Perla Nera

Vedi in dettaglio: Cattura dell'Interceptor
Ciurma PN prepara cannoni Interceptor

La ciurma prepara i cannoni con posate, chiavi, pezzi di vetro e oggetti vari.

L'Interceptor viene presto raggiunta dalla Perla Nera. Nonostante le iniziali proposte di Anamaria e Gibbs, Will esorta la ciurma ad opporre resistenza ma siccome ormai tutte le palle di cannone sono state gettate fuori bordo per alleggerire la nave, Gibbs ordina alla ciurma di preparare i cannoni con posate, ferraglie, chiavi, pezzi di vetro e oggetti vari. Scoppia una battaglia tra l'Interceptor e la Perla Nera. Dopo che l'albero maestro dell'Interceptor viene colpito e fatto cadere sul ponte della Perla Nera, Barbossa ordina alla sua ciurma di attaccare l'Interceptor e recuperare il medaglione. L'Interceptor viene rapidamente abbordata e le due ciurma si combattono.Ben presto anche Jack Sparrow si unisce alla battaglia dopo essere fuggito dalle prigioni della Perla Nera. Alla fine, il medaglione viene recuperato e la ciurma dell'Interceptor viene catturata e portata a bordo della Perla Nera.

WillNegotiatesCotBP

William Turner Jr. negozia con Hector Barbossa e la sua ciurma mentre la ciurma dell'Interceptor è legata all'albero maestro.

Dopo l'esplosione dell'Interceptor causata da Koehler e Twigg, Will Turner, rimasto intrappolato nella stiva dell'Interceptor ma che è riuscito a fuggire, sale sulla Perla Nera e rivela di essere il figlio di Sputafuoco Bill Turner, un ex-membro della ciurma di Barbossas il cui sangue è indispensabile a spezzare la maledizione che grava su di lui e sulla sua ciurma. Will negozia con Barbossa: lui libererà Elizabeth e la ciurma dell'Interceptor e Barbossa accetta.

Ritorno all'Isla de Muerta

Ciurma in prigione PN

La ciurma nelle celle della Perla Nera.

Dopo aver abbandonato Jack ed Elizabeth Swann su una piccola isola deserta, Capitan Barbossa fa rinchiudere Will e la ciurma di Jack nelle celle della Perla Nera e ordina di salpare per l'Isla de Muerta. Durante il viaggio, la ciurma di Jack ascolta Pintel e Ragetti che raccontano a Will che cosa è successo a suo padre Sputafuoco Bill Turner. Una volta raggiunta l'Isla de Muerta, Barbossa e la sua ciurma sbarcano con Will mentre la ciurma dell'Interceptor rimane imprigionata a bordo della Perla Nera. Due membri della ciurma di Barbossa, Mallot e Grapple, rimangono di guardia a bordo della nave.

Il recupero della Perla Nera

LizandMotleyCrew

Elizabeth Swann cerca di convincere la ciurma ad aiutare Will e Jack Sparrow.

Durante la battaglia dell'Isla de Muerta, la ciurma è ancora imprigionata sulla Perla Nera. La ciurma viene poi liberata da Elizabeth Swann che, insieme a Sparrow, è stata salvata dal commodoro James Norrington e dai suoi uomini a bordo dell'HMS Dauntless. Con l'aiuto di Elizabeth la ciurma riesce a sbarazzarsi di Mallot e Grapple facendoli finire in mare colpendoli con una scialuppa. Elizabeth chiede poi aiuto alla ciurma per andare a salvare Jack ma la ciurma, con la Perla Nera ora in suo possesso, rifiuta di andare ad aiutare Sparrow. Perciò la ciurma salpa con la Perla Nera lasciando Elizabeth all'Isla de Muerta. Nel frattempo la battaglia termina con la maledizione che viene spezzata e la morte di Barbossa per mano di Jack Sparrow.

Nuove avventure

Salvataggio di Jack Sparrow a Fort Charles

Ciurma finale COTBP

La ciurma dopo aver recuperato Jack Sparrow.

Jack Sparrow viene poi portato a Port Royal e condannato a morte per pirateria. Il giorno dell'esecuzione di Jack a Fort Charles la ciurma decide di andare a salvare Jack dalla forca. Jack riesce a sfuggire alla sua esecuzione grazie a Will e cade in mare dagli spalti di Fort Charles. Allora appare la Perla Nera e Jack nuota verso essa. La ciurma aiuta Jack a salire a bordo e Jack torna ad essere il capitano della Perla Nera. Ora che è di nuovo al comando della Perla, Jack salpa con la sua ciurma per vivere nuove avventure.

Nel successivo anno la ciurma naviga per i mari vivendo numerose avventure, trovando tesori e combattono con navi della Royal Navy Britannica. A un certo punto, la ciurma riesce a sfuggire al commodoro Norrington a Tripoli (Libia), il quale tenta senza successo di attraversare un uragano per catturare la ciurma della Perla Nera. La ciurma torna anche all'Isla de Muerta per recuperarne i tesori, ma scopre che l'isola è stata reclamata dal mare. La scimmia Jack, maledetta di nuovo, riesce a fuggire dall'isola e a salire a bordo della Perla Nera.

La cerca del forziere fantasma (1729)

Onesta pirateria

Ciurma PN vs Jack

La ciurma della Perla Nera si confronta con Jack Sparrow.

Qualche tempo dopo Jack inizia la ricerca del leggendario forziere fantasma, in quanto il momento di saldare il suo debito con Davy Jones sta arrivando. Siccome Jack non ha intenzione di consegnare la sua anima a Jones, ha deciso di trovare il forziere così da impossessarsi del cuore di Jones e ricattarlo. Dopo essere fuggito da una prigione turca, Jack torna a bordo della Perla Nera dove la sua ciurma si confronta con lui dicendogli che loro nono stanno facendo "onesta pirateria" e il pappagallo di Cotton propone che Jack cammini sull'asse. Dopo essere stato interrotto da Jack la scimmia, Jack mostra alla ciurma che cosa ha trovato nella prigione turca: il disegno di una chiave. Anche se loro sono inizialmente confusi dal significato del disegno, la ciurma realizza che loro devono trovare la chiave del disegno. Usando la sua bussola, Jack dice alla ciurma quale rotta seguire. Più tardi in quella notte Jack incontra Sputafuoco Bill Turner, che imprime a Jack la macchia nera, il simbolo che Davy Jones imprime o fa imprimere a coloro che hanno un debito con lui e lo avvisa che Jones gli manderà contro il Kraken se si rifiuterà di saldare il suo debito. Sapendo di non essere al sicuro in mare aperto, Jack ordina alla sua ciurma di fare rotta per l'isola più vicina.

L'isola dei Pelegostos

Ciurma PN in gabbie

La ciurma della Perla Nera nelle gabbie sull'Isola dei Pelegostos.

La Perla Nera approda all'Isla de Pelegostos,dove Jack crede di essere al sicuro. Tuttavia, poco dopo essere scesi sull'isola, Jack e la sua ciurma vengono catturati dalla tribù di cannibali nativi dell'isola, i Pelegostos. Credendo che Jack sia un dio in forma di uomo, i Pelegostos lo nominano loro capo e intendono mangiarlo per liberarlo dalla sua prigione di carne. Alcuni membri della ciurma della Perla Nera vengono mangiati dai cannibali e le loro ossa vengono usate per costruire della gabbie in cui vengono rinchiusi i membri della ciurma rimasti. Le gabbie vengono poi sospese sopra un burrone. Più tardi anche Will Turner giunge sull'isola per cercare Jack Sparrow ma viene catturato dai Pelegostos e rinchiuso nelle celle sospese assieme alla ciurma.

Ciurma PN in gabbbie pt2

La ciurma fa oscillare la gabbia.

Sapendo di non poter rimanere lì, la ciurma inizia a far oscillare le due gabbie nel tentativo di scalare la parete rocciosa della gola su cui si trovano. Durante la scalata, Leech e i membri della ciurma rinchiusi nella sua gabbia iniziano a competere con Gibbs e i membri della ciurma rinchiusi nella sua gabbia per arrivare per primi alla Perla Nera. Alla fine la corda che reggeva la gabbia di Leech si spezza e precipita nel burrone quando i pirati al suo interno si spaventano per aver visto un serpente. Questo evento attira l'attenzione di un cannibale di guardia, che corre ad avvisare gli altri cannibali della fuga dei prigionieri.

Pintel e Ragetti si uniscono alla ciurma

Pintel e Ragetti si uniscono alla ciurma della Perla Nera.

La ciurma, inseguita da cannibali, ritorna sulla spiaggia dove è rimasta la Perla Nera. Qui la ciurma scopre che due membri della ex-ciurma maledetta di Barbossa, Pintel e Ragetti, sono giunti sull'isola nel tentativo di rubare la Perla e fortunatamente l'hanno già rimessa in mare anche con l'aiuto della marea, risparmiando cos alla ciurma ore di lavoro. Anche Jack Sparrow è scappato dai Pelegostos e riesce a fuggire assieme alla ciurma a bordo della Perla Nera che prende il largo. A bordo Will dice a Jack che ha bisogno della sua bussola per barattarla con la libertà di Elizabeth, imprigionata per aver aiutato Jack a fuggire un anno prima. Jack dice a Will che gli consegnerà la sua bussola solo se lui lo aiuterà a trovare la chiave del disegno.

Tia Dalma

Ragetti Gibbs e Pintel nella baracca di Tia Dalma

Ragetti, Joshamee Gibbs e Pintel nella baracca di Tia Dalma.

La Perla Nera approda a Cuba e la ciurma risale il fiume Pantano dove Capitan Sparrow ha intenzione di incontrare la sacerdotessa voodoo Tia Dalma nella sua baracca per informazioni. Come pagamento per il suo aiuto, Jack consegna a Tia Dalma la scimmia non-morta Jack e in cambio ottiene informazioni sul forziere fantasma ed il suo contenuto: il cuore ancora pulsante di Davy Jones in esso contenuto. Tia Dalma rivela poi alla ciurma dove si trova l'Olandese Volante.

L'Olandese Volante e Davy Jones

La ciurma parte e raggiunge un arcipelago dove si trova una nave distrutta. Will crede che la nave sia l'Olandese Volante e decide di andare a bordo per trovare la chiave. Tuttavia, poco dopo Will scopre che la vera Olandese Volante si trovava sott'acqua e viene catturato dalla ciurma.

Ciurma PN in ostaggio

La ciurma della Perla Nera presa in ostaggio dalla ciurma dell'Olandese Volante.

Poco dopo Davy Jones si confronta con Jack Sparrow a bordo della Perla Nera, mentre la ciurma della Perla Nera viene tenuta in ostaggio dalla ciurma di Jones. Ciò porta a un negoziato tra i due capitani: Jones rimuove la macchia nera dalla mano di Jack, quest'ultimo gli dovrà consegnare 99 anime entro tre giorni e Jones prenderà Will come anticipo. Dopo che Jones e la sua ciurma se ne vanno, Jack Sparrow decide di fare vela per Tortuga dove arruoleranno queste 99 anime.

Viaggio verso il forziere fantasma

Nuove reclute

Nuove reclute nella ciurma della Perla Nera nella locanda I Dodici Pugnali a Tortuga, interpretate da: (da sinistra) Derrick O'Connor, Georges Trillat, Israel Aduramo e Gerry O'Brien.

La ciurma della Perla Nera giunge a Tortuga con l'intento di reclutare nuovi membri da consegnare a Davy Jones per saldare il debito di Jack. Jack e Gibbs vanno nella taverna La Sposa Fedele dove riescono a reclutare solo quattro membri e vengono poi minacciati dall'ex-commodoro James Norrington, il quale intende vendicarsi di Sparrow per avergli rovinato la vita. Anche se Jack recluta Norrington nella sua ciurma, quest'ultimo vuole ancora uccidere Jack. Norrington provoca una rissa nella taverna e Jack e Gibbs fuggono per tornare sulla Perla Nera. Al porto Jack e Gibbs incontrano Elizabeth Swann, in cerca di Will e accompagnata da Norrington. Jack dice a Elizabeth che Will è finito nella ciurma di Davy Jones e che l'unico modo per salvarlo è trovare il forziere fantasma contenente il cuore di Jones. Quindi la Perla Nera salpa alla volta del luogo dove si trova il forziere fantasma.

Dopo due giorni di navigazione, la Perla Nera arriva all'Isla Cruces e sull'isola vanno Jack, Elizabeth, Norrington, Pintel e Ragetti. Loro riescono a trovare il forziere e poco dopo incontrano anche Will Turner, che è riuscito a fuggire dall'Olandese Volante. Will è inoltre riuscito a rubare la chiave del forziere fantasma. Ma prima che Will possa aprire il forziere inizia un duello tra Jack, Will e Norrington per il forziere. Mentre i tre combattono per la chiave Elizabeth insegue Pintel e Ragetti, fuggiti con il forziere. Poco dopo anche la ciurma dell'Olandese Volante scende sull'isola per recuperare il forziere. Alla fine Norrington riesce a impossessarsi del cuore di Davy Jones, con l'intento di consegnarlo a Lord Cutler Beckett, il governatore della Compagnia Britannica delle Indie Orientali, Jack torna sulla Perla Nera credendo di aver messo il cuore nel suo vaso di terra e la ciurma dell'Olandese Volante se ne va dall'isola con il forziere senza sapere che è vuoto.

La battaglia con il Kraken

DMCWillcomanda

William Turner Jr. comanda la ciurma per sostenere l'attacco del Kraken.

Mentre la ciurma si prepara a salpare, l'Olandese Volante emerge dall'acqua e attacca la Perla Nera. Con il vento che da abbastanza velocità alla Perla Nera, la ciurma riesce a sfuggire all'Olandese Volante e ai suoi tripli cannoni. Allora Davy Jones decide di evocare il Kraken affinché affondi la Perla Nera. Mentre la ciurma si prepara all'imminente battaglia con la bestia, Jack fugge con una scialuppa anche se alla fine decide di tornare sulla Perla ad aiutare la sua ciurma. Anche se la ciurma riesce a sconfiggere due volte il Kraken, solo otto membri sopravvivono che sono: Gibbs, Marty, Cotton e il suo pappagallo, Pintel, Ragetti, Will ed Elizabeth. Inoltre la Perla Nera ha subito grandi danni durante la battaglia. Siccome il Kraken sta per attaccare di nuovo, Jack ordina alla ciurma di abbandonare la nave.

DMCSuperstitiAffondamentoPN

I superstiti della ciurma osservano l'affondamento della Perla Nera.

E così il resto della ciurma si prepara ad abbandonare la nave con l'ultima scialuppa rimasta. Mentre la ciurma prepara la scialuppa Elizabeth bacia Jack e lo lega all'albero maestro della Perla Nera perché ha capito che il Kraken vuole lui e non la nave e loro. Elizabeth scende nella scialuppa e informa i restanti membri che Jack ha deciso di rimanere sulla Perla Nera per dare loro la possibilità di fuggire. Mentre fuggono con la scialuppa, i restanti membri della ciurma osservano il Kraken che trascina nella profondità marine la Perla Nera e il suo capitano.

Recuperare Jack Sparrow (estate 1729)

Un nuovo capitano

Ciurma PN vede HB

I superstiti della ciurma vedono il loro nuovo capitano: Hector Barbossa.

I superstiti della ciurma si dirigono a Cuba e, risalendo il fiume Pantano, tornano alla baracca di Tia Dalma per cercare rifugio. La ciurma è afflitta per la morte di Jack e allora Tia Dalma chiede loro se sarebbero disposti a navigare nelle coste dei confini del mondo pur di riavere Jack e la Perla Nera. Anche se una tale impresa sembrerebbe impossibile, tutti i membri della ciurma sopravvissuti dicono di sì. Allora Tia Dalma dice loro che avranno bisogno di un capitano che conosca quelle acque e allora davanti a loro compare Hector Barbossa, resuscitato da Tia Dalma.

Singapore

Vedi in dettaglio: Battaglia di Singapore
Ciurma PN a Singapore

La ciurma si infiltra nei sotterranei della casa termale di Sao Feng a Singapore.

Circa due mesi dopo l'affondamento della Perla Nera, la ciurma giunge a Singapore per ottenere la mappa di Mao Kun, l'unica carta nautica che conteneva la rotta al mondo dei morti, dal pirata nobile Sao Feng. Barbossa ed Elizabeth incontrano Feng nella sua casa termale. Tuttavia Barbossa ha degli assi nella manica nel caso in cui non riuscisse ad ottenere le carte: Tia Dalma, che si trova all'esterno della casa travestita da venditore ambulante, la ciurma che si infiltra nella casa termale per aiutare Barbossa ed Elizabeth nel caso che vada tutto per il peggio e Will Turner che di è diretto al tempio dello zio di Feng per rubare le carte. L'incontro con Sao Feng procede bene finché Feng non scopre il vero motivo per cui Barbossa ha bisogno della carte. Barbossa spiega a Feng che loro devono salvare Jack Sparrow, intrappolato nello Scrigno di Davy Jones, perché è uno dei nove Pirati Nobili e deve essere presente durante il quarto consiglio della Fratellanza Piratesca per decidere che cosa fare contro Lord Cutler Beckett e la Compagnia Inglese delle Indie Orientali, ora in possesso del cuore di Davy Jones e con il comando dell'Olandese Volante grazie al quale stanno sradicando la pirateria dai mari. Allora Feng nota un uomo con una tatuaggio falso e, capendo che si tratta di una spia, ordina ai suoi uomini di prendere le loro armi. Allora la ciurma della Perla Nera lancia delle spade a Barbossa ed Elizabeth attraverso le fessure del pavimento della casa.

Poco dopo i soldati della Compagnia, guidati da Ian Mercer, irrompono nella casa e fanno fuoco sugli uomini di Feng. Scoppia così una battaglia che si sposta per le strade di Singapore in cui i pirati di Barbossa e di Sao Feng combattono contro i soldati della Compagnia delle Indie. Will si ricongiunge alla ciurma e rivela di essere riuscito ad ottenere da Sao Feng le carte nautiche, una nave, la Hai Peng, e una ciurma di pirati cinesi capitanata da Tai Huang. Mentre Sao Feng copre loro la fuga, la ciurma parte da Singapore per raggiungere i confini del mondo.

Nello Scrigno di Davy Jones

Ciurma nello Scrigno Promo

Seguendo la rotta indicata dalle carte di Sao Feng, la ciurma della Hai Peng naviga attraverso un oceano ghiacciato fino a raggiungere le cascate poste alla fine del mondo. La Hai Peng precipita nelle cascate finendo nello Scrigno di Davy Jones. La nave finisce distrutta, la ciurma riesce a sopravvivere. Poco dopo la ciurma si ricongiunge con Jack Sparrow a bordo della Perla Nera. Jack è però scettico a navigare con la ciurma in quanto alcuni di loro hanno tentato di ucciderlo in passato e una di loro, Elizabeth, c'è riuscita. Tuttavia, Jack si ritrova costretto a dover salpare con l'intera ciurma. Durante il viaggio Jack e Barbossa discutono per decidere chi è il capitano della Perla. Quella notte la ciurma incontra delle scialuppe a bordo delle quali ci sono le anime di coloro che sono morti in mare. Tra queste, c'è anche l'anime del governatore Weatherby Swann, padre di Elizabeth, che rivela il segreto del cuore di Davy Jones. Il giorno dopo, consultando le carte nautiche, Jack capisce il modo per fuggire dallo Scrigno. Jack e la ciurma fanno rollare la Perla Nera fino a capovolgerla. Allora il sole tramonta e si verifica il verde baleno. La Perla Nera riemerge dall'acqua tornando nel mondo dei vivi.

Alleanze e tradimenti

Poco dopo essere tornati nel mondo dei vivi, Jack, Barbossa, Will, Elizabeth e Gibbs si puntano le loro pistole ma scoprono ce le polveri sono bagnate. Così, avendo bisogno di provviste, la ciurma della Perla Nera raggiunge un'isola con una sorgente d'acqua. Sull'isola la ciurma trova la carcassa del Kraken. Camminando per le giungle, la ciurma raggiunge la sorgente d'acqua ma scopre che l'acqua è avvelenata dal cadavere di un uomo. Subito dopo all'orizzonte appare l'Empress, la nave ammiraglia di Sao Feng, e Tai Huang e i suoi uomini cinesi tradiscono la ciurma della Perla Nera puntando loro le loro pistole.

Barbossa negozia con Sao Feng

Hector Barbossa negozia con Sao Feng a bordo della Perla Nera.

La ciurma viene portata a bordo della Perla Nera, dove Jack e Barbossa scoprono che Will li ha traditi per ottenere la Perla Nera per salvare suo padre, imprigionato a bordo dell'Olandese Volante. Dopo l'arrivo dell'HMS Endeavour, la nave ammiraglia di Lord Cutler Beckett, Sao Feng consegna Jack ai soldati della Compagnia Inglese delle Indie Orientali così che lo portino da Beckett. Dopo che Mercer sale a bordo della Perla Nera, Sao Feng tradisce Will, rinnegando il loro precedente accordo. Will e il resto della ciurma vengono incatenati. Tuttavia, poco dopo Sao Feng viene a sua volta tradito da Beckett e Mercer rinnega il loro accordo e dichiara la Perla Nera proprietà della Compagnia delle Indie Orientali.

Ciurma PN con Turner traditore

La ciurma fa prigioniero William Turner Jr.

Questo porta Feng a tornare dalla parte dei pirati e combattere Beckett e la Compagnia. Allora Capitan Barbossa negozia con Feng convincendolo ad aiutare lui e la sua ciurma a fuggire consegnandogli in cambio Elizabeth, che Feng crede sia la dea del mare Calypso. Terminati i negoziati, Capitan Barbossa e la ciurma vengono liberati da Sao Feng mentre Elizabeth viene portata a bordo dell'Empress. Mentre la ciurma attacca a sorpresa i soldati della Compagnia, la Perla Nera lancia una bordata all'HMS Endeavour così da fuggire e Jack ne approfitta per scappare e a tornare sulla Perla. Subito dopo Jack ordina che Will venga rinchiuso in cella. Allora la Perla Nera salpa per la Baia dei Relitti, dove avverrà il quarto consiglio della Fratellanza.

Viaggio verso la Baia dei Relitti

Ciurma PN arriva alla Baia dei Relitti

La ciurma della Perla Nera arriva alla Baia dei Relitti.

Ad un certo punto durante il viaggio, Will riesce a fuggire dalla prigione con l'intenzione di guidare Beckett alla Baia dei Relitti. Ma nel mezzo del suo piano, Will viene confrontato da Jack, che gli consegna la sua bussola e lo butta in mare. Poco dopo essere arrivati all'Isola dei Relitti, Hector Barbossa ordina a Pintel e Ragetti di rinchiudere Tia Dalma, che in realtà è la dea Calypso, in prigione. La ciurma attraversa la "Gola del Diavolo", un pericoloso passaggio, e raggiunge la Baia dei Relitti.

Il quarto Consiglio della Fratellanza

Dopo aver ormeggiato la Perla Nera al porto la ciurma con i suoi due capitani prende parte al quarto consiglio della Fratellanza alla fine del quale Elizabeth Swann, divenuta capitano della Empress in seguito alla morte di Sao Feng dopo un attacco dell'Olandese Volante, viene eletta Re dei pirati. Come re del Consiglio della Fratellanza, Elizabeth ordina alla Fratellanza di preparare ogni nave alla fonda per affrontare Beckett.

L'incontro con l'armata di Beckett

Ciurma PN prima della battaglia

La ciurma della Perla Nera prima della battaglia.

La Perla Nera si unisce alla flotta della Fratellanza all'esterno dell'Isola dei Relitti attendendo l'arrivo di Lord Cutler Beckett. Per la battaglia, la ciurma viene accresciuta con un gran numero di pirati residenti alla Baia dei Relitti o provenienti dalle ciurme degli altri Pirati Nobili, formando così un equipaggio di molte nazionalità. La ciurma rimane scioccata nel vedere l'enorme numero di navi facenti parte della armata di Beckett: circa trecento navi con l'Olandese Volante al comando. Essendo in netta inferiorità numerica, Jack Sparrow chiede allora un parley e, insieme a Barbossa ed Elizabeth, scende su un banco di sabbia dove incontrano Beckett, Davy Jones e Will Turner, che ha condotto Beckett alla Baia dei Relitti. Il parley termina con Barbossa, Will ed Elizabeth che tornano a bordo della Perla Nera e Jack che viene consegnato a Davy Jones e rinchiuso nelle prigioni dell'Olandese Volante.

La liberazione di Calypso

Ciurma PN libera Calypso

La ciurma si prepara a liberare Calypso.

Una volta tornato a bordo della Perla Nera, Barbossa si prepara a liberare Calypso, che è Tia Dalma, dalla sua forma umana bruciando i nove pezzi da otto. Anche se Will ed Elizabeth sono riluttanti a liberare la dea Barbossa li ignora e con l'aiuto di Ragetti, che pronuncia in modo corretto l'incantesimo, riesce a liberare Calypso. Allora Will rivela a Calypso che la persona che la tradì rivelando alla Fratellanza come imprigionarla è Davy Jones. Allora Calypso diventa enorme e Barbossa chiede le di risparmiare lui, la sua nave e la sua ciurma e di scatenare la sua furia contro i suoi nemici. Allora Calypso si trasforma in migliaia di granchi che finiscono in mare.

La battaglia del maelstrom

Vedi in dettaglio: Battaglia del maelstrom
Elizabeth discorso ai pirati

Elizabeth Swann esorta i pirati a combattere.

Hector Barbossa ha ormai perso la speranza di poter sconfiggere Lord Beckett  mentre il vento inizia a soffiare. Elizabeth non ha però  intenzione di arrendersi senza combattere e con un discorso riesce a convincere la Fratellanza a combattere. Poco dopo inizia un temporale mentre Beckett ordina all'Olandese Volante di attaccare la Perla Nera. Allora la Perla Nera avanza verso l'Olandese Volante ma prima che la battaglia possa iniziare Calypso scatena un gigantesco maelstrom e Barbossa va al timone della Perla Nera per guidarla nella battaglia. Durante la battaglia Will ed Elizabeth vengono sposati da Capitan Barbossa mentre combattono con i membri della ciurma di Davy Jones e i soldati della Compagnia delle Indie ma poi Will viene ferito a morte da Davy Jones e Jack, per risparmiarlo dalla morte lo aiuta a pugnalare il cuore di Jones che, sconfitto, precipita nel maelstrom.

Ciurma PN durante battaglia maelstrom

La ciurma della Perla Nera durante la battaglia del maelstrom.

Dato che ormai la Perla era l'unica cosa che impediva all'Olandese di affondare, essendo impigliate l'una all'altra, la ciurma della Perla, sparando due palle di cannone legate con una catena, libera la nave, e così la Perla Nera, cogliendo il vento e le onde al momento giusto, risale il vortice uscendo dal maelstrom. Jack fuggì dall'Olandese Volante con Elizabeth e con Jack la scimmia usando una vela dell'Olandese come un paracadute mentre la nave fantasma affonda nel maelstrom che si richiude.

Jack Sparrow, Elizabeth Swann e Jack la scimmia tornano a bordo della Perla Nera dove la ciurma si sta preparando all'imminente battaglia con l'HMS Endeavour. Mentre la Endeavour avanza, a bordo della Perla Nera Capitan Barbossa e Gibbs, realizzando che la Perla è troppo danneggiata per sostenere un secondo attacco con una nave da guerra di 100 cannoni, sono propensi a fuggire, ma Jack Sparrow dà ordine di stringere il vento e mettere la nave alla cappa, ovvero di ridurre al minimo le vele e rallentare. Capitan Sparrow spera ancora che Lord Beckett rispetti il loro accordo e attacchi solo il resto della Fratellanza risparmiando la Perla. Tuttavia, la HMS Endeavour si prepara a distruggere la Perla Nera.

All'improvviso l'Olandese Volante ritorna, riaffiorando dalle profondità del mare con un nuovo capitano: William Turner Jr. Perciò la Perla Nera e l'Olandese Volante affiancano l'Endeavour prendendola in fuoco incrociato su entrambi i lati. Le continue cannonate innescano il reparto di polvere da sparo dell'Endeavour, che esplode. Beckett muore nell'esplosione della sua nave.

AWECrewbeforeElizabethleaves1

La ciurma si prepara a salutare Elizabeth Swann.

L'armata di Beckett si ritira e i pirati festeggiano la loro vittoria sul nemico. Inoltre il pappagallo di Cotton torna dal suo padrone. Invece Mullroy e Murtogg, che prima erano soldati al servizio della Compagnia delle Indie Orientali, si uniscono alla ciurma della Perla Nera per sfuggire alla cattura. Dopo i festeggiamenti, Elizabeth si prepara a scendere dalla Perla Nera per passare con Will l'unico giorno in cui quest'ultimo può stare a terra. Elizabeth dice perciò addio a Barbossa, Jack e al resto della ciurma e scende dalla Perla Nera.

Il secondo ammutinamento di Barbossa

Ciurma Perla Nera e Barbossa finale

La ciurma a bordo della Perla Nera dopo il secondo ammutinamento.

La Perla Nera salpa poi per Tortuga. Mentre Jack è in città Barbossa salpa con la Perla Nera in circostanze che possono essere descritte solo come un ammutinamento. La ciurma parte con Barbossa lasciando Gibbs mentre dorme al porto. Poco dopo aver lasciato Tortuga, Pintel, Ragetti, Marty, Mullroy e Murtogg vanno da Barbossa e gli dicono di sentirsi in colpa per aver di nuovo lasciato Jack. Per sentirsi meglio, loro chiedono a Barbossa di mostrare loro che cosa c'è sulle carte. Barbossa prende le carte e rivela loro di voler iniziare la ricerca della leggendaria Fonte della Giovinezza. Ma quando Barbossa apre le carte,scopre che la mappa che indica la rotta verso la Fonte della Giovinezza è stata tagliata dalle carte da Jack Sparrow.

L'attacco di Barbanera

Vedi in dettaglio: Cattura della Perla Nera

Nel 1746, la ciurma della Perla Nera viene attaccata dalla Queen Anne's Revenge, la nave del famigerato pirata Barbanera. Durante l'attacco Barbanera usa la sua spada per portare in vita la Perla e usarla contro Capitan Barbossa e la sua ciurma. Alla fine Barbossa è costretto ad amputarsi la gamba destra per sopravvivere. Barbossa riesce a fuggire mentre la Perla Nera viene rinchiusa in una bottiglia di vetro. Anche il primo ufficiale Randall riesce a sopravvivere, mentre il fato del resto della ciurma è sconosciuto. La scimmia Jack e il pappagallo di Cotton vengono intrappolati dentro la bottiglia assieme alla nave.

Degni di nota

Vita di bordo

La ciurma era formata da un gruppo di pirati che adorano il rum e con un unico desiderio: condurre una vita da pirati. A volte sembravano provare un leggero ribrezzo verso il loro capitano, Jack Sparrow, che guidò la ciurma in un modo strano come durante la ricerca del forziere fantasma ma nonostante questo sapevano che era un uomo intelligente e in gamba. Tutti i membri della ciurma lavoravano insieme per necessità reciproca per compiere diversi viaggi, trovare tesori e anche combattere per la propria libertà come durante la guerra contro la pirateria. La ciurma era inoltre molto legata alla propria nave. Tutta la ciurma, ad eccezione degli ufficiali, dormiva in amache sotto coperta nel ponte di batteria.

Dietro le quinte e curiosità

  • La bandiera pirata usata da questa ciurma è la bandiera nera con il tradizionale disegno di uno scheletro con le ossa incrociate, anche se la bandiera di Jack Sparrow è molto diversa.
  • Il fato della ciurma dopo Ai Confini del Mondo rimane sconosciuto. Si è ipotizzato che loro siano morti in quanto non appaiono in Oltre i Confini del Mare. Tuttavia, siccome la scimmia Jack e il pappagallo di Cotton vengono visti dentro la bottiglia contenente la Perla Nera e che Marty, Mullroy e Murtogg sono visti nel quinto film, è possibile che loro siano sopravvissuti.