FANDOM


QARcrew
CIURMA DELLA QUEEN ANNE'S REVENGE
Informazioni generali
Fondatore

Barbanera

Fondazione

1717

Tipo

Ciurma pirata criminale

Fine

1751

Causa

Accorpata con la ciurma del Dying Gull per andare a comporre la nuova ciurma della Perla Nera

Informazioni specifiche
Leader

Barbanera
Hector Barbossa

Degni di nota

Angelica (primo ufficiale)
Quartiermastro
Gunner
Yeoman
Capitano d'armi
Scrum
Salaman
Ezekiel
Garheng
Mozzo
Cuoco
Altri 190 uomini
____________
Randall (primo ufficiale)
Murtogg
Mullroy
Altri 30 uomini circa

Navi note

Queen Anne's Revenge

Altre informazioni
Affiliazioni

Barbanera
Hector Barbossa

Dietro le quinte
Prima apparizione

Oltre i Confini del Mare (2011)

Ultima apparizione

La Vendetta di Salazar (2017)

La ciurma della Queen Anne's Revenge era una ciurma pirata che lavorava a bordo della famigerata nave Queen Anne's Revenge capitanata dal pirata Barbanera e successivamente dal pirata Hector Barbossa.

Originariamente, l'equipaggio della Revenge era guidato dal famigerato pirata Barbanera. Durante il periodo di Barbanera come capitano, il membro più importante dell'equipaggio era la sua amata figlia Angelica, che servì come Primo ufficiale. Tutti gli altri ufficiali erano invece zombie, riportati in vita da Babanera con la magia voodoo. Nel 1750 l'equipaggio partecipò alla ricerca della Fonte della Giovinezza, al termine della quale Babanera fu ucciso da Hector Barbossa, che divenne nuovo capitano della ciurma e della Revenge.

Sotto il comando di Barbossa, l'equipaggio si espanse in una flotta che governava i sette mari. Dopo un anno di scorrerie il loro regno di terrore sul Nuovo Mondo finì quando il famigerato cacciatore di pirati spagnolo Armando Salazar e la sua ciurma di fantasmi fuggirono dal misterioso Triangolo del Diavolo. Costretto a condurre Salazar a Jack Sparrow, Barbossa e i suoi pirati ingannarono i morti nel tentativo di ottenere il leggendario tridente di Poseidone per conto loro e reclamare il loro dominio sui mari. Lo scontro finale con Salazar portò alla morte di Barbossa che lasciò i membri dell'equipaggio sopravvissuti a bordo della Perla Nera con Jack Sparrow come loro nuovo capitano.

La ciurma della Queen Anne's Revenge appare in Oltre i Confini del Mare e in La Vendetta di Salazar.

Storia

La ciurma di Barbanera (1717-1750)

La prima ciurma

La prima ciurma fu assemblata dal famigerato pirata Barbanera nel 1717 sull'isola di New Providence, dalla quale salparono a bordo di due sloop per poi impossessarsi di una fregata francese, La Concorde de Nates, catturata al largo di Martinica. Barbanera la rinominò Queen Anne's Revenge. Per il successivo anno e mezzo, la ciurma navigò per i Caraibi attaccando e depredando varie navi. Loro arrivarono ad attaccare anche il porto di Charleston, atto che scatenò il terrore nei coloni del Nuovo Mondo. Nel maggio del 1718, la Revenge si arenò su un banco di sabbia mentre entrava a Beaufort Inlet e fu abbandonata. Barbanera abbandonò alcuni dei suoi uomini su una piccola isola vicina mentre il resto della ciurma continuò a servirlo a bordo dello sloop Adventure fino alla battaglia di Ocracoke Inlet, durante la quale gran parte della ciurma di Barbanera venne uccisa o catturata dalla Royal Navy Britannica. Barbanera, sopravvissuto alla battaglia, tornò al relitto della Revenge e la riparò tornando ad usarla come nave ammiraglia.

Ciurma di non-morti

Qualche tempo dopo che Barbanera riparò la Queen Anne's Revenge, lui iniziò a studiare la magia nera e ottenne dei poteri sovrannaturali. Lui creò un'armata di non-morti che lo servissero senza obiezioni.

Jumbee

200px-Jumbee

Un Jumbee a bordo della Queen Anne's Revenge.

Ben presto Barbanera creò una ciurma di Jumbee affinché lo servissero a bordo della Revenge. Queste malevoli sovrannaturali creature erano ben conosciute nei Caraibi. Barbanera lasciò temporaneamente il controllo della Revenge al suo primo ufficiale Jumbee, LaSchafe. Durante la Guerra di Jolly Roger, il pirata non-morto Jolly Roger riuscì a prendere il controllo della Revenge e della sua ciurma di senz'anima. Controllati dai poteri voodoo di Roger e sempre desiderosi di battaglia e affamati di vittime fresche, LaSchafe e i suoi uomini iniziano ad attaccare numerose navi nei Caraibi. Per molti mesi la Queen Anne's Revenge navigò nel Mar dei Caraibi attaccando numerose navi della Fratellanza Piratesca. Tuttavia, in circostanze sconosciute, Barbanera riuscì a riprendere il comando della Revenge.

Ciurma di zombie

Ad un certo punto Barbanera inizia ad includere nella sua ciurma anche gli zombie, che diventano i suoi ufficiali più fidati.Una volta erano uomini, e dopo la loro morte Barbanera li ha riportati in vita con i suoi poteri zombificandoli. Questi zombie sono molto fedeli al loro capitano e svolgono qualunque compito che Barbanera gli affidi. Uno di loro, il Quartiermastro, ha inoltre il dono di vedere nel futuro.Attraverso circostanze sconosciute, Barbanera si riunisce a sua figlia Angelica,che diventa il primo ufficiale della Revenge.

Atti di pirateria

Ben presto Barbanera viene a conoscenza di una profezia da parte del Quartiermastro, il quale ha previsto che Barbanera verrà ucciso da un uomo senza una gamba. Sapendo di non poter sfuggire al fato, Barbanera decide di aggirarlo trovando la leggendaria Fonte della Giovinezza, che fu scoperta dal conquistador spagnolo Juan Ponce de León nel 1523. Con l'aiuto di Angelica, Barbanera scopre del Rituale Profano che serve per usare la Fonte. Barbanera cerca la Fonte per anni, ma senza riuscire a trovarla.

In una notte del 1746, la Queen Anne's Revenge incrocia la sua strada con la Perla Nera, capitanata da Hector Barbossa. Usando la sua spada, Barbanera porta in vita la Perla e la sua contro Barbossa e i suoi uomini.Mentre la ciurma della Perla viene presto sconfitta, Barbossa è costretto ad amputarsi una gamba per fuggire. La Perla viene poi rinchiusa in una bottiglia che Barbanera aggiunge alle sue altre navi-trofeo. In uno degli attacchi della Revenge su una remota isola dei Caraibi, Barbanera cattura un missionario di nome Philip Swift, che non uccide sotto esortazione di Angelica, che spera di usare Philip per redimere Barbanera dai suoi peccati.

Jack Sparrow

640px-Crewlaughingatjack

Jack Sparrow incontra la ciurma della Queen Anne's Revenge nel pub La Figlia del Capitano.

Diverso tempo dopo la fine della guerra contro la pirateria Barbanera decide di trovare Jack Sparrow, un capitano pirata sul quale gira la voce che sia stato alla Fonte della Giovinezza. Perciò Barbanera manda Angelica a Londra con il compito di trovare Jack. Angelica si finge Jack e inizia a reclutare molti uomini nella ciurma di Barbanera (i quali pensano di entrare nella ciurma di Jack Sparrow) nella taverna La Figlia del Capitano con l'aiuto di Scrum. Angelica riesce infine ad attirare Jack nel pub, a catturarlo sedandolo con un dardo sparato dal Quartiermastro e a portarlo a bordo della Revenge.
640px-Crewdeckswabbing

La ciurma pulisce il ponte della Revenge sotto il comando degli ufficiali zombie.

Dopo circa cinque giorni, Jack si sveglia a bordo della Revenge, che sta viaggiando in pieno oceano. A bordo Jack fa amicizia con Scrum, che gli parla degli ufficiali zombie, di Philip e del primo ufficiale. Jack confronta Angelica nel ponte inferiore della nave e quest'ultima lo informa che Barbanera sta cercando la Fonte per sfuggire ad una profezia secondo la quale morirà entro due settimane per mano di un uomo senza una gamba e gli mente dicendogli che ha fatto credere a Barbanera di essere sua figlia.

Ammutinamento

639px-Jackandcrew

Jack e la ciurma discutono su un possibile ammutinamento.

Pur essendo intrappolato a bordo di una nave guidata da zombie e di navigare verso la morte, Jack continua a lavorare a bordo della Revenge con il resto della ciurma umana. Mentre lavora, Jack comincia a parlare di un incontro con Salaman, che sparge la voce anche al resto della ciurma, in particolare Ezekiel, il cuoco e Garheng. Quella notte la ciurma si riunisce sottocoperta e Jack inizia a parlare di un possibile ammutinamento. Durante l'incontro, la ciurma afferma che Barbanera sta sempre chiuso in cabina e che nessuno di loro lo ha mai visto o ci ha navigato.Allora Jack dice loro che sono stati mostruosamente ingannati e che non sono stati informati della destinazione: la Fonte della Giovinezza. La ciurma rimane scioccata dalla rivelazione e sa di andare incontro a morte certa, a meno che non si prendano la nave.
Ammutinamento QAR

La ciurma combatte contro gli zombi a bordo della Revenge.

Dopo che Scrum e Jack ordinano alla ciurma di attaccare, loro iniziano l'ammutinamento. Durante la battaglia, Jack va nella cabina di Angelica dove la informa che si stanno prendendo la nave e la chiude dentro. Jack torna poi alla battaglia e ingaggia battaglia con lo zombie Gunner di cui si libera  grazie a Salaman che gli getta una rete addosso e dopo libera Philip. Poi Jack combatte brevemente il Quartiermastro e riesce a sconfiggerlo dandogli un calcio e facendolo cadere a terra per poi farlo legare dalla ciurma umana. Anche Angelica, che era riuscita a fuggire dalla sua cabina e si era unita alla battaglia,viene sconfitta dagli ammutinati. Tuttavia, quando l'ammutinamento sembra riuscito, Barbanera esce dalla sua cabina e usa la sua spada per portare in vita le corde della nave e appendere tutta la ciurma.
640px-QARCrew SBTVspot

La ciurma osserva la morte del cuoco.

Dopo una breve discussione tra Barbanera e Philip, Barbanera ordina che colui che era di guardia durante l'ammutinamento (cioè il cuoco) scenda dalla nave. Nonostante le proteste di Philip e Angelica Barbanera uccide il cuoco lanciandogli il fuoco greco,un attacco di fuoco rilasciato dalla Revenge. Dopo la morte del cuoco, Jack viene portato nella cabina di Barbanera che gli dice che lo dovrà guidare alla Fonte a causa della profezia del Quartiermastro.Anche se Jack cerca di mettere in guardia Barbanera dicendogli che Angelica non è sua figlia, quest'ultimo non gli da retta e lo minaccia con una bambola voodoo dicendogli che se lui non arriverà in tempo alla Fonte non lo farà neanche lui.

Whitecap Bay

640px-Scrum&Tamara

La ciurma con una sirena a Whitecap Bay.

Dopo circa un mese di viaggio, la Queen Anne's Revenge giunge in Florida, a Whitecap Bay, per catturare una sirena la cui lacrima è indispensabile per il rituale profano alla Fonte della Giovinezza. Una parte della ciurma scende a terra, mentre un'altra parte sta in acqua con delle reti per catturare le sirene. Barbanera conduce alcuni membri della ciurma sulla cima di un vecchio faro abbandonato, dove Salaman riesce ad attivarne la luce. Diverse scialuppe con a bordo i membri della ciurma vengono mandate in acqua per fare da esca. Su una di queste ci sono Scrum, Ezekiel, Philip Swift, Derrick, un giovane mozzo e Gunner, uno degli ufficiali zombie di Barbanera. Dopo che Ezekiel spiega loro che le sirene sono creature mostruose che si cibano di carne umana e che seducono un marinaio per poi affogarlo e mangiarlo Gunner punta la sua pistola a Scrum e gli ordina di cantare perché alle sirene piace sentire il canto. Scrum e gli altri cantano Il mio audace allegro marinaio. Dopo un po', una sirena di nome Tamara appare e si avvicina alla scialuppa. Lei seduce Scrum cantando la stessa canzone che loro hanno cantato attirando altre sirene. Allora Tamara rivela a Scrum la sua vera forma mostrando dei denti aguzzi e tenta di portarlo in acqua ma Ezekiel lo salva. Allora le sirene attaccano la scialuppa e durante la battaglia alcuni membri della ciurma, come Derrick e Purser muoiono.
640px-Mermaidnet

La ciurma durante la battaglia con le sirene.

Barbanera usa la sua spada per controllare la Revenge e attacca le sirene con il fuoco greco costringendole ad andare a riva dove i suoi uomini le attendono con le reti. Ma le sirene iniziano a usare delle corde per trascinare in acqua gli uomini con le reti e alla fine Jack è costretto a far esplodere il faro per spaventarle e scacciarle. Poco dopo la fine della battaglia, la ciurma riesce a catturare una sirena viva con l'aiuto di Philip. Il Quartiermastro la prende con una rete e Barbanera si congratula con Philip. Poi Barbanera ordina alla ciurma di tornare sulla Revenge per continuare il viaggio.

Viaggio verso la Fonte

640px-QARcrewlookingovercliff

La ciurma dopo il salto di Jack.

Il giorno dopo,dopo che la Queen Anne's Revenge viene ancorata in una baia sicura della Florida, la ciurma cammina lungo scogliera con Jack bendato e Barbanera gli dice che lo ha bendato perché meglio che non sappia la posizione della sua nave. La ciurma ha ora bisogno dei calici di Cartagena, due altri oggetti che serve per il rituale profano, che si trovano nel relitto della Santiago, la nave di Juan Ponce de León. Quindi Barbanera lascia che sia Jack a guidarli verso la Fonte con la sua bussola.Dopo aver attraversato delle giungle e un fiume torbido, la ciurma giunge a un ponte rotto. Dopo una discussione su chi dovrà saltare giù Barbanera ordina che sia Jack a farlo e gli dice che se non lo farà ucciderà Angelica. Jack si avvicina allora al Quartiermastro e gli chiede se secondo lui può
640px-Angelicavineyjungle

La ciurma mentre giunge alla Giungla delle pozze d'acqua.

sopravvivere ad un salto del genere e il Quartiermastro si fa dare la bambola voodoo di Jack da Angelica e la getta nel fiume sottostante e gli dice che ora si salverà. Infatti Jack salta e sopravvive. Il Quartiermastro ordina poi alla ciurma di proseguire verso nord come aveva detto Jack e Barbanera da la bussola che aveva preso poco prima a Jack ad Angelica. Poi la ciurma continua il viaggio trasportando la sirena in una vasca di vetro riempita con acqua di mare finché per sbaglio non fanno cadere la vasca rompendola. Allora la coda della sirena si trasforma in due gambe umane. Mentre Philip la copre con la sua camicia Barbanera le dice che se non camminerà morirà. Allora Philip si offre di portarla in braccio. In seguito, mentre si fermano per un po', Barbanera ordina di portare la "creatura" e Philip gli dice che lei ha un nome: Serena (Syrena).
640px-OSTBlackbeardsCrewRetrievesMermaidsTear

La ciurma mentre raccoglie una lacrima di Serena.

Dopo essere giunti alla Giungla delle pozze d'acqua, dove in passato altre sirene furono torturate per le loro lacrime, Barbanera tenta invano di far piangere Serena. Dopo aver notato che lei e Philip sono innamorati, Barbanera la minaccia dicendole che se non piangerà ucciderà il missionario.Allora Barbanera fa uccidere Philip dal Quartiermastro ma Serena non piange comunque. Allora Barbanera ordina che Serena sia legata in una delle pozze come le altre sirene morte e il corpo di Philip sia gettato via. Più tardi, Philip si risveglia rivelando di non essere stato ucciso ma addormentato con un dardo. Allora lui va a liberare Serena che per la gioia piange. Allora la ciurma interviene e raccoglie una lacrima. Philip dice a Barbanera di liberare Serena ora che ha la lacrima ma lui ordina che lei venga lasciata nella pozza a morire.

La Fonte della Giovinezza

640px-OSTChaliceChime

La ciurma mentre osserva Jack che tenta di far apparire l'entrata della Fonte della Giovinezza.

La ciurma continua il viaggio usando la bussola di Sparrow quando incontra Jack che è riuscito a recuperare i Calici, che ha legato ad un cinghiale che il suo primo ufficiale Joshamee Gibbs tiene al guinzaglio. Tuttavia, Jack dice a Barbanera che gli consegnerà i calici a delle condizioni: ad Angelica non dovrà venir fatto del male, Gibbs dovrà essere lasciato libero e gli dovrà ridare la sua bussola. Barbanera accetta tutte e tre le condizioni e, presi i calici, la ciurma può ripartire. Dopo aver trovato la caverna che porta alla Fonte, Barbanera e Angelica capiscono che Sparrow non è mai stato alla Fonte. Barbanera ordina al Quartiermastro di uccidere Jack, che però riesce in tempo a trovare l'accesso al tempio della Fonte.
640px-Jackyouwillfightagainstthem

La ciurma prima di affrontare la ciurma di Hector Barbossa.

Poco dopo il loro ingresso al santuario, qui irrompe anche Hector Barbossa, l'uomo senza una gamba che avrebbe ucciso Barbanera, giunto alla Fonte con la sua ciurma. Barbossa dichiara Barbanera suo prigioniero ma Barbanera non vuole soccombere e quindi ordina ai suoi uomini di combattere la ciurma di Barbossa. Dopo una piccola interruzione di Jack che voleva che solo i capitani combattessero, le due ciurme iniziano a combattere. Durante lo scontro, Philip riesce a fuggire per tornare alla giungla delle pozze d'acqua mentre Jack combatte con Angelica e Scrum per i calici e la lacrima di sirena. Lo scontro viene poi interrotto dall'arrivo di un imponente battaglione spagnolo guidata dallo Spagnolo il quale dopo aver preso i calici con la forza da Angelica, li fracassa e li getta in acqua e poi ordina alla sua ciurma di distruggere la Fonte. Mentre gli spagnoli distruggono la Fonte, lo Spagnolo confronta Barbanera quando all'improvviso Barbossa colpisce Barbanera a morte con la sua spada avvelenata alle sue spalle. Angelica tenta di aiutare il padre ma si ferisce con la spada. Allora Barbossa prende la spada di Barbanera e la reclama insieme alla nave e alla ciurma di Barbanera. Mentre Barbossa e la sua nuova ciurma (tranne gli zombie) se ne vanno dalla Fonte un pilastro viene fatto cadere dagli spagnoli e schiaccia Gunner e il Quartiermastro. Dopo aver distrutto completamente la Fonte,gli spagnoli se ne vanno e Jack trova i calici grazie a Serena e svolge il rituale profano salvando Angelica donandole tutti gli anni che Barbanera ha vissuto uccidendolo. Dopo la morte di Barbanera, tutti gli ufficiali zombie muoiono con lui.

Ciurma di Hector Barbossa (1750-1751)

Un nuovo capitano

640px-QARBarbossayellingcommand

La ciurma sotto il comando di Barbossa.

Hector Barbossa si reca con la sua nuova ciurma alla baia dove avevano lasciato la Queen Anne's Revenge. Salitoci a bordo, Barbossa abbandona le vesti di corsaro e torna ad essere un pirata. Usando la spada di Tritone, Barbossa fa salpare la nave. Poi Barbossa strappa le Lettere di marca e ordina alla ciurma di partire per Tortuga.

Gloria ribelle

QAR ciurma party

I pirati festeggiano sul ponte di coperta della Revenge.

Per l'anno successivo, Capitan Hector Barbossa apportò delle modifiche alla Queen Anne's Revenge, per renderla più riconducibile alla sua persona e non più a quella del vecchio capitano Barbanera. Non è noto se Barbossa cambiò il nome della nave, tuttavia la ridipinse interamente di marrone scuro, fece ridipingere d'oro le balaustre e i teschi e sostituì le vole rosse ormai molto usurate con delle vele color bordeaux su cui fece raffigurare il proprio Jolly Roger. Anche la ciurma venne amplificata. Barbossa, grazie ai poteri della spada di Tritone, riuscì a conquistare facilmente numerose navi per poi comporre una propria piccola flotta pirata composta da 10 navi di cui rese la Queen Anne's Revenge ammiraglia. Barbossa, ora inarrestabile, divenne il terrore dei Sette Mari e un pirata molto ricco e benestante.

La minaccia fantasma

Murtogg Mullroy Barbossa

Murtogg, Mullroy e Capitan Hector Barbossa.

Nel 1751, mentre la Revenge era ormeggiata in un porto, Mullroy e Murtogg, gli uomini più fedeli di Barbossa, riferirono al loro capitano che molte delle sue navi erano state distrutte dal fantasma di Armando Salazar. La Revenge intercetta sulla sua strada la Silent Mary, la nave fantasma di Capitan Salazar e la sua ciurma di fantasmi.

Il patto con Salazar

QAR crew

La ciurma mantiene le posizioni mentre la ciurma della Silent Mary va all'arrembaggio della Revenge

Barbossa ordina ai suoi uomini di lasciarsi arrembare dai fantasmi e di non ricorrere alle armi. Salazar salta a bordo della Revenge e si accinge ad uccidere Hector che tuttavia gli offre il suo aiuto per raggiungere Sparrow, ricordando al fantasma di mostrarsi degno dell'onore per cui Salazar era un tempo noto, lasciandolo parlare. Tuttavia mentre Barbossa parla, Salazar ordina ai suoi uomini di uccidere un membro della ciurma ogni qual volta lui batta la sua spada sul pavimento. Barbossa e Salazar stringono il loro accordo, allora il fantasma fa portare Barbossa e i suoi uomini rimasti a bordo della Silent Mary.

All'alba del giorno seguente, la Silent Mary avvista il Dying Gull, la piccola nave di Jack Sparrow. Tuttavia, Jack, insieme a Henry Turner e Carina Smyth, in seguito ad un ammutinamento dell'equipaggio del Dying Gull contro Jack, Turner e Smyth, scappano a bordo di una scialuppa verso un isola vicina, Hangman's Bay. Salazar e la sua ciurma sbarcano dalla Mary e si dirigono verso la scialuppa per uccidere Sparrow; tuttavia questo e Turner riescono a raggiungere la terraferma. Essendo impossibilitati a scendere a terra per via della loro maledizione, Salazar e la sua ciurma ritornano a bordo della Silent Mary.

Esecuzione di massa

Salazar uccide la ciurma di Barbossa a bordo della Silent Mary.

Qui Salazar, furioso per non l'occasione sfuggita di uccidere Sparrow, fa appendere i prigionieri della ciurma di Barbossa a testa in giù e comincia ad ucciderli uno ad uno. Tuttavia Barbossa riesce a convincere Salazar a fare scendere lui e i suoi uomini a terra per poter catturare e portargli Sparrow. Salazar, non vedendo altre possibilità, accetta e fa scendere Barbossa e i suoi pochi uomini rimasti a terra.

Sfidare i morti

Matrimonio interrotto

La ciurma di Barbossa interrompe il matrimonio forzato di Jack Sparrow ad Hangman's Bay.

Capitan Barbossa e i suoi pochi uomini rimasti sbarcano ad Hangman's Bay e trovano Jack Sparrow dall'altra parte dell'isola, imprigionato dalla banda di pirati di Pierre "Pig" Kelly che stava cercando di costringerlo a sposare Beatrice, la sorella di Pierre. I pirati di Barbossa circondano la cappella ricavata nello scheletro di una balena e interrompono il matrimonio, salvando così Sparrow e due suoi affiliati Henry Turner e Carina Smyth da quell'orribile situazione. Barbossa però non ha intenzione di rispettare il suo accordo con Salazar e decide di unirsi a Sparrow, Turner e Smyth nella loro ricerca del leggendario tridente di Poseidone per potersene impossessare in modo tale da sconfiggere Salazar e ottenere il controllo sui mari.

She needs the sea

La ciurma assiste alla liberazione della Perla Nera.

Sparrow tuttavia è scettico sulla riuscita dell'impresa, dicendo che non esiste nave in grado di sfuggire alla Silent Mary. Capitan Barbossa usa allora la spada di Tritone per liberare la Perla Nera, intrappolata in una bottiglia magica da Barbanera cinque anni prima. Dopo che la Perla ritorna alle sue dimensioni originali ed è pronta a prendere il mare, Barbossa e i suoi uomini fanno prigionieri Sparrow, Turner e Smyth. Nonostante le proteste di Jack, Barbossa è irremovibile: sulla Perla Nera c'è spazio per un solo capitano.

Una nuova nave

Vedi in dettaglio: Corsa a Black Rock Island
Barbossa ciurma QAR Black Pearl

La ciurma della Queen Anne's Revenge a bordo della Perla Nera.

Capitan Barbossa assume il comando della Perla Nera e fa imprigionare Henry e Carina al cavalletto per la campana della nave. Jack, invece, viene legato all'albero di trinchetto. Carina, sostenuta da Henry, cerca di avvertire Barbossa che le sue mappe sono incomplete ma le sue richieste vengono ignorate. Dopo alcune ore di viaggio, Barbossa accetta di cedere il timone a Carina e perciò fa slegare la ragazza ed Henry. 

Pirati difendono la PN

La ciurma della Revenge, insieme alla ciurma del Dying Gull, combatte contro i fantasmi della Silent Mary.

Dopo alcune ore di viaggio, la Perla Nera viene intercettata dalla HMS Essex, una nave da guerra britannica. Barbossa ordina alla ciurma di prepararsi ai posti di combattimento ma prima che le due navi possano darsi battaglia, la Essex viene distrutta dalla Silent Mary che si accosta alla Perla. I fantasmi spagnoli vanno all'arrembaggio della Perla Nera e Capitan Barbossa ordina ai suoi pirati di difendersi fino alla morte. Nel mezzo della battaglia, la ciurma del Dying Gull, che era riuscita a scappare dalla Essex prima che venisse distrutta, sale a bordo della Perla, unendosi alla ciurma di Barbossa contro i fantasmi di Salazar. La battaglia termina quando le due navi raggiungono Black Rock Island e i fantasmi sono quindi costretti a ritirarsi per tornare in alto mare.

Ciurma della PN nuova

La ciurma vede Jack Sparrow, Henry Turner e Carina Smyth tornare in superficie.

Lavorando insieme, le due ciurme pirata riescono a disincagliare la Perla Nera per rimetterla in mare. La ciurma della Revenge e quella del Dying Gull partecipano all'operazione di salvataggio di Jack Sparrow, Henry Turner e Carina Smyth calando l'ancora di babordo nella Tomba di Poseidone, un corridoio sui fondali marini dove era custodito il tridente, poi distrutto da Henry durante un combattimento contro Salazar (vedi in dettaglio: Attacco nella Tomba di Poseidone). Capitan Barbossa sale sull'ancora per aiutare il trio ad arrampicarsi. Dopo che Barbossa, Sparrow, Henry e Carina sono saliti sull'ancora e iniziano ad arrampicarsi, la ciurma issa l'ancora per riportare il gruppo in superficie mentre il mare si sta richiudendo. Tuttavia, Salazar e due membri della ciurma riescono anche loro a salire sull'ancora ed iniziano ad arrampicarsi. Barbossa, temendo che Salazar possa fare del male a Carina, sua figlia, molla la presa dalla catena e si butta su Salazar, trafiggendolo nella schiena con la spada di Henry. Dopo che la ciurma della Queen Anne's Revenge viene a sapere della morte del suo capitano, tutti i componenti si tolgono il cappello e compiangono il loro defunto capitano. La ciurma della Queen Anne's Revenge si fonde quindi con la ciurma del Dying Gull, andando a creare la nuova ciurma della Perla Nera ora sotto il comando di Capitan Jack Sparrow, con cui salpa verso nuove avventure.

Degni di nota

Ciurma di Barbanera (1717-1750)

Ciurma di Hector Barbossa (1750-1751)

Vita di bordo

I membri della ciurma della Queen Anne's Revenge lavorano inizialmente per Barbanera. Non tutti i pirati  lavorerebbero per il famigerato pirata. Solo i più duri (e anche i più fortunati) si possono guadagnare il suo rispetto. Una parte della ciurma è costituita da Ufficiali zombie, che Barbanera ha creato riportando in vita persone morte e zombificandole con la sua magia nera. Durante il periodo in cui Barbanera è stato capitano,la ciurma è stata formata da esseri non-morti,come gli zombie e gli Jumbees. Intancabili e senza sentimenti,gli zombie eseguono gli ordini crudeli e orribili che gli vengono affidati da Barbanera e che dei normali esseri umani si rifiuterebbero di fare.

Quando Hector Barbossa prende il comando della ciurma gli zombie non fanno più parte poiché morti dopo la morte di Barbanera. Sotto il comando di Barbossa, la ciurma trasse enormi benefici dai numerosi attacchi a bastimenti mercantili e di linea conquistati dal loro capitano. Tutto l'equipaggio si arricchì e quando facevano porto si organizzavano spesso delle feste e banchetti sul ponte della nave.

Dietro le quinte e curiosità

  • Nella realtà storica, la ciurma di Barbanera fu sconfitta e catturata dalla Royal Navy britannica dopo la battaglia di Ocracoke Inlet nel 1718. Tutta la ciurma fu poi impiccata a Williamsburg in Virginia. Ci furono solo due sopravvissuti: Israel Hands, uno degli ufficiali più fidati di Barbanera e Samuel Odel, che fu costretto ad unirsi alla ciurma pirata pochi giorni prima della battaglia. Barbanera non ha mai avuto una ciurma di zombie o di altri esseri non-morti.
  • La ciurma della Queen Anne's Revenge come ciurma di zombie sotto il comando di Barbanera appare nel romanzo Mari stregati (1987) di Tim Powers, usato come ispirazione per Pirati dei Caraibi - Oltre i Confini del Mare.

Apparizioni

Fumetti

Videogiochi

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.