FANDOM


Preceduto da:

Massacro nel Triangolo del Diavolo

Seguito da:

Imboscata alle esecuzioni di Saint Martin

DISTRUZIONE DELLA FLOTTA DI CAPITAN BARBOSSA
Distruzione flotta B
Conflitto:

Attacchi isolati

Data:

1751

Luogo:

Mar dei Caraibi

Esito:

Vittoria della ciurma della Silent Mary

Schieramenti

Bandera de España 1701-1760.svg

Ciurma della Silent Mary

Barbossa second flag

Flotta di Capitan Barbossa
Comandanti

Armando Salazar

9 capitani pirata

Partecipanti

Ciurma della Silent Mary

9 ciurme pirata

Perdite

Nessuna

Quasi tutti i pirati uccisi. Solo 3 sopravvissuti.

  [Source]
Murtogg: "Le vostre navi, signore. "
Mullroy: "Sono state attaccate da un nemico che non cerca ricchezze."
Murtogg: "Che uccide non provocato."
Hector Barbossa : "Le mie navi? Non possibile."
Mullroy: " Tre sono già colate a picco, signore."
Mullroy e Murtogg riferiscono a Hector Barbossa l'affondamento delle sue navi[src]
La distruzione della flotta di Capitan Barbossa fu la prima azione bellica del capitano Armando Salazar e della sua ciurma di fantasmi dopo la loro liberazione dal Triangolo del Diavolo. Questi attacchi avvennero nelle acque del Mar dei Caraibi meridionale nel 1751 a distanza di pochi giorni ciascuno.

 Antefatti

Quando il capitano Armando Salazar dell'Armada Española promise di sterminare tutti i pirati sui Sette Mari, lui e il suo fedele equipaggio diedero cacciarono e distrussero dozzine di navi pirata, guadagnandosi una reputazione terrificante. Nel 1708 gli ultimi pirati dei Caraibi si coalizzarono nel tentativo di affondare il temuto galeone di Salazar, la Silent Mary, ma quasi tutte le navi pirata furono colate a picco. L'unica nave rimasta ancora in grado di navigare era la Wicked Wench, il cui capitano era morto in seguito ad una cannonata ed aveva ceduto il comando a un giovane di 18 anni di nome Jack Sparrow. Il giovane pirata sbeffeggiò il Capitano Salazar che, offeso nell'onore, si lanciò all'inseguimento della nave pirata.

La Silent Mary riuscì quasi a catturare la nave pirata fino a quando, in prossimità di una grotta posta al centro del triangolo, Sparrow, al timone della Wicked Wench, la fece ancorare a degli scogli poco prima dell'isola, in tal modo effettuò una brusca virata che fece in modo che la Silent Mary, procedendo dritta, andasse a schiantarsi contro gli scogli. Per evitare una collisione con la Wench, la Silent Mary continuò a navigare dritta verso l'interno del Triangolo, andandosi a schiantare contro gli scogli causando l'esplosione che uccise Salazar e tutti i suoi uomini. Dal momento che la grotta del Triangolo del Diavolo era un luogo stregato da misteriosi poteri soprannaturali, Salazar e il suo equipaggio ritornarono dalla morte divenendo dei fantasmi. Essi rimasero intrappolati nella grotta per circa 40 anni assieme alla Silent Mary, anch'essa divenuta una nave fantasma, con la speranza un giorno di vendicarsi di Sparrow.

Nel 1751, Jack Sparrow, caduto in disgrazia, barattò la sua bussola per una bottiglia di rum. Dal momento che la bussola era magica, se tradita essa avrebbe dovuto liberare la peggior paura del passato del suo padrone. Tradita da Sparrow, la bussola liberò Salazar e la sua ciurma dalla loro prigionia del Triangolo permettendogli di solcare di nuovo i mari con l'intenzione di uccidere ogni pirata in mare cominciando proprio da Sparrow.

Gli attacchi

Silent Mary attacca Red Dragon

La Silent Mary attacca la Red Dragon.

La prima nave della flotta del pirata Hector Barbossa ad essere attaccata dalla Mary fu la Red Dragon. Navigando perpendicolarmente al lato destro della Dragon, la Silent Mary aprì il suo scafo come le mascelle di un enorme mostro marino. Apparentemente indistruttibile, la nave fantasma schiacciò la nave pirata, spezzandola in due tronconi. La Red Dragon colò a picco e tutti i pirati, colti alla sprovvista, vennero uccisi tranne uno che venne risparmiato per riportare che Salazar era tornato.

Nei giorni seguenti la stessa sorte toccò alla Jonty Lark, la Golden Pheasant e la Rising Phoenix. Il destino delle altre 5 navi facenti parte della flotta è sconosciuto. I tre pirati sopravvissuti riuscirono a riferire il messaggio a bordo della Queen Anne's Revenge, l'ammiraglia di Capitan Barbossa.

Conseguenze

Capitan Barbossa si reca dunque a Saint Martin per vedere la strega Shansa, che conferma che sono stati Salazar e la sua ciurma di fantasmi a distruggere la sua flotta, evasi dal Triangolo del Diavolo per dare la caccia a Jack Sparrow, responsabile della loro morte. Hector, vedendo in pericolo la sua vita e le sue ricchezze, decide di stringere un'alleanza con Salazar per condurlo da Sparrow, sperando che in cambio Salazar lo risparmi. Shansa consegna a Barbossa la bussola di Jack Sparrow per poter trovare Sparrow che ora, dice Shansa, è alla ricerca del leggendario tridente di Poseidone.