FANDOM


Preceduto da:

Battaglia di Singapore

Seguito da:

Schermaglia a Black Sand Beach

DISTRUZIONE DELLA FLOTTA PIRATA
Distruzione flotta pirata
Conflitto:

Guerra contro la pirateria

Data:

Estate 1729

Luogo:

Mar dei Caraibi

Esito:

Decisiva vittoria della Compagnia Britannica delle Indie Orientali. Distruzione della flotta pirata. Il cuore di Davy Jones viene portato a bordo dell'Olandese Volante.

Schieramenti

EITCo flag

Ciurma dell'Olandese Volante (per conto della Compagnia Britannica delle Indie Orientali)

Moodyflag

8 ciurme pirata
Comandanti

Davy Jones

8 capitani pirata

Partecipanti

Olandese Volante

8 navi pirata

Perdite

Nessuna

Tutte le navi affondate
Tutti i pirati uccisi

  [Source]
Weatherby Swann: "Hai dato loro la possibilità di arrendersi? Mia figlia avrebbe potuto essere su una di quelle navi!"
Davy Jones: "Io sto sterminando i pirati, come ordinato dalla Compagnia. E vostra figlia è morta, affondata assieme alla Perla Nera dal mio animaletto. Lord Beckett non ve lo ha detto?"
Weatherby Swann e Davy Jones [src]

La distruzione della flotta pirata fu una battaglia navale tra l'Olandese Volante, al servizio della Compagnia Britannica delle Indie Orientali, e una piccola flotta di navi pirata che si svolse nel Mar dei Caraibi nell'estate del 1729. Fu in seguito a questa battaglia da cui non furono risparmiati dei testimoni che Lord Cutler Beckett decise di portare a bordo dell'Olandese Volante il cuore pulsante di Davy Jones in modo da avere un maggior controllo sul comandante del vascello fantasma.

La battaglia

Cutler Beckett: "Per tutti i diavoli, non c'è rimasto niente."
Ian Mercer: "Jones è incontrollabile, signore."
Cutler Beckett e Ian Mercer vedendo lo scenario dopo la battaglia[src]

Nell'estate 1729, una piccola flotta pirata si coalizza per sconfiggere l'Olandese Volante, la terribile nave fantasma sotto il comando di Davy Jones che, al servizio della Compagnia Britannica delle Indie Orientali, sta sterminando la pirateria in tutti i Sette Mari senza alcuna pietà. Simile ad un mostro marino, l'Olandese Volante emerge improvvisamente dagli abissi e con le devastanti bordate dei suoi cannoni apre il fuoco.

Distruzione flotta pirata2

L'Olandese Volante attacca la flotta pirata.

I pirati vengono colti alla sprovvista e prima che possano rispondere al fuoco, l' Olandese Volante emerge tra loro sparando in tutte le direzioni, abbattendo alberi maestri, perforando gli scafi e affondando tutti i velieri. Nessuna nave pirata sfugge alla terribile macchina da guerra comandata da Davy Jones.  A causa della frustrazione di Jones per essere sotto il comando di Beckett, tutti gli uomini dell'equipaggio a bordo delle navi vengono uccisi e non si lasciano sopravvissuti.

Conseguenze

Cutler Beckett: "Ci servono prigionieri da interrogare. Operazione molto meno complessa quando siano ancora vivi."
Davy Jones: "L'Olandese fa solo quello che il suo capitano comanda."
Cutler Beckett: "E il suo capitano fa solo quello che gli è comandato! Credevo ti fosse apparso chiaro quando ti ho ordinato di uccidere la tua bestia. Questo non è più il tuo mondo, Jones, L'immateriale è ormai solo...immateriale."
Cutler Beckett rimprovera Davy Jones dopo la battaglia[src]
Davy Jones si confronta con Beckett

Lord Cutler Beckett si confronta con Davy Jones e la sua ciurma.

Cutler Beckett, per porre freno all'insubordinazione di Davy Jones, decide di portare il cuore pulsante del capitano a bordo dell'Olandese Volante assieme ad un intero contingente armato sotto il comando dell'Ammiraglio James Norrington in modo tale da avere un maggior controllo sul comandante della nave fantasma. Beckett ordina quindi a Jones di risparmiare la vita ad alcuni pirati, affinché possano essere interrogati riguardo alla posizione della Baia dei Relitti, il luogo dove fra poco si terrà il quarto consiglio della Fratellanza Piratesca. Davy Jones si oppone ad avere dei soldati a bordo della sua nave ma, non avendo altra scelta, si attiene agli ordini.