FANDOM


285px-AWEElizabethTurnerOneDayProfile
ELIZABETH SWANN
Informazioni biografiche
Specie

Umana

Sesso

Femmina

Etnia

Britannica

Occhi

Marroni

Capelli

Biondi

Statura

1,70 m

Nascita

1710, Londra (Inghilterra, Gran Bretagna)

Morte

Sconosciuta

Parenti

Weatherby Swann (padre)
Madre di Elizabeth Swann (madre)
William Turner Jr. (marito)
Henry Turner (figlio)
Sputafuoco Bill Turner (suocero)

Titolo/i

Nobildonna
Re dei pirati

Noto anche come

Elizabeth Turner

Informazioni specifiche
Navi capitanate o servite

HMS Dauntless (passeggera)
Perla Nera (passeggera)
HMS Interceptor (passeggera)
Edinburgh Trader (clandestina)
Hai Peng (passeggera)
Olandese Volante (prigioniera)
Empress (passeggera, capitanata brevemente)

Affiliazioni

Gran Bretagna
Fratellanza Piratesca

Dietro le quinte
Autore

Ted Elliott
Terry Rossio

Prima apparizione

La Maledizione della Prima Luna (2003)

Ultima apparizione

La Vendetta di Salazar (2017)

Interpretato da

Lucinda Dryzek (da bambina)
Keira Knightley (da adulta)

Doppiatore italiano

Myriam Catania

"Ho avuto già una qualche esperienza a trattare con i pirati!"
―Elizabeth Swann[src]

Elizabeth Swann, sposata Elizabeth Turner, (Londra, 1710 - ?) era la figlia del governatore Weatherby Swann. Con uno spirito avventuroso e con il bisogno di rompere i confini sociali, era sempre stata affascinata dal libero mondo di pirati e bucanieri a tal punto da imparare canzoni sui pirati sin da bambina. Negli anni Elizabeth divenne sempre più un'affascinante ragazza  e donna, stimolando la sua caparbietà, amando suo padre e, col tempo, innamorandosi del suo amico d'infanzia e compagno di avventure William Turner.   

Nata in Inghilterra nel 1710, Elizabeth si trasferì con il padre a Port Royal, dove, all'età di 18 anni, fu rapita dai pirati di Hector Barbossa. William Turner, suo amico e innamorato di lei, intraprese un viaggio con il pirata Jack Sparrow per salvarla. Un anno dopo, in procinto di sposarsi, Will ed Elizabeth furono incriminati di aver fatto evadere un fuorilegge, così sia lei che Will si gettarono in nuove avventure con Sparrow, combattendo contro Davy Jones, signore dei mari e Lord Cutler Beckett, comandante della Compagnia Britannica delle Indie Orientali in guerra con la pirateria. Durante la battaglia finale contro l'armata di Beckett, Will ed Elizabeth si sposarono. Poco dopo, Will, avendo pugnalato il cuore di Jones, fu costretto a divenire capitando dell'Olandese Volante. Prima della partenza di Will, quest'ultimo ed Elizabeth concepirono un figlio (Henry Turner) ed Elizabeth promise a Will eterna fedeltà.

Nel 1751, dopo che Henry distrusse il tridente di Poseidone e con esso tutte le maledizioni del mare, Will fu finalmente libero dall'Olandese e poté riabbracciare Elizabeth e vivere insieme per il resto della vita.

Elizabeth compare nei primi tre episodi della saga e poi nel quinto dove è interpretata da bambina da Lucinda Dryzek, da adulta da Keira Knightley.

Biografia

Passato

Elizabeth Swann nacque nel 1710 da Weatherby Swann e da una donna sconosciuta a Londra, in Inghilterra dove crebbe fino a quando sua madre morì. Quando Elizabeth aveva 10 anni, suo padre Weatherby, ricevette da Re Giorgio II di Gran Bretagna il titolo di governatore della colonia britannica della Giamaica, motivo per cui lui e la giovane Elizabeth dovettero partire a bordo della HMS Dauntless alla volta di Port Royal, in Giamaica, nei Caraibi.

Viaggio dall'Inghilterra (1720)

"Io credo che conoscere un pirata sarebbe emozionante."
―Elizabeth Swann[src]
Nel 1720, durante il viaggio dall'Inghilterra verso Port Royal la piccola Elizabeth Swann canta una canzone sui pirati finché un marinaio, Joshamee Gibbs le dice di non cantarla perché porta male e perché così attireranno i pirati a loro. Allora interviene il giovane Tenente James Norrington che fa tornare Gibbs al suo posto. Elizabeth esprime al tenente il suo fascino verso il mondo dei pirati, al che Norrington la invita a ricredersi dicendole che un giorno i pirati avranno quello che meritano: poca corda e caduta sorda (impiccagione).
300px-POTC CotBP 0051

Elizabeth Swann con il medaglione di Will Turner

Poco dopo Elizabeth vede un ragazzo in mare e allerta tutti i presenti sulla nave. La ciurma porta il ragazzo a bordo e poco dopo avvista il relitto di una nave mercantile che ha subito un attacco pirata. Il governatore Swann chiede a Elizabeth di occuparsi del ragazzo. Elizabeth scopre dal ragazzo che lui si chiama Willl Turner e vede che ha al collo un medaglione con un teschio e, credendo che Will sia un pirata, Elizabeth glielo toglie in modo tale che la ciurma non sospettasse che il ragazzo sia un pirata. Poco dopo Elizabeth scorge per un momento una nave con le vele nere che si allontana nella nebbia.

Una volta giunti a Port Royal Will diventa apprendista del fabbro della città, John Brown. Nei seguenti otto anni Elizabrth e Will diventano buoni amici ma, a causa del rango sociale maggiore di Elizabeth, Will è reclutante a dichiararle i suoi veri sentimenti.

Trattare con i pirati (1728)

L'incontro con Jack Sparrow

350px-GovMansion2

Elizabeth con Weatherby Swann e Will Turner a villa Swann.

Nel 1728, otto anni dopo, Elizabeth sogna il suo primo incontro con Will e dopo essersi risvegliata lei prende il medaglione che ha tolto a Will anni prima. Quella mattina, lei e suo padre, il Governatore Swann si devono recare alla cerimonia di promozione del Commodoro James Norrington e, per l'occasione, Weatherby le regala un vestito elegante. Poco dopo Elizabeth incontra Will nella villa e si irrita quando il ragazzo persevera a chiamarla miss Swann dopo tutti gli anni di conoscenza. Poi Elizabeth va con suo padre alla cerimonia di promozione di Norrington a Fort Charles. Dopo la cerimonia Norrington dichiara alla ragazza il suo amore per lei facendole una proposta di matrimonio. Elizabeth ne rimane sorpresa e, a causa del corsetto troppo stretto, sviene e cade dagli spalti del forte. Elizabeth finisce in mare e il suo medaglione emette un'oscillazione.
640px-Jack Escape P1

Jack Sparrow prende in ostaggio Elizabeth Swann.

Elizabeth viene poi salvata dal capitano Jack Sparrow. Qui, Norrington e i suoi Royal Marines arrivano sul luogo e arrestano Jack perché lui è un pirata, nonostante le proteste di Elizabeth. Poi Jack si libera e prende Elizabeth in ostaggio e costringe Norrington a restituirgli i suoi effetti (cappello, spada e bussola) per poi lasciare andare Elizabeth e fuggire. Dopo la fuga di Sparrow Elizabeth torna alla villa.

L'attacco della Perla Nera e il rapimento

Vedi in dettaglio: Attacco a Port Royal
350px-Elizabeth drops the medallion

Elizabeth negozia con Barbossa e con la sua ciurma a bordo della Perla Nera

Quella notte la Perla Nera attacca Port Royal. Alcuni membri della ciurma della Perla Nera irrompono nella villa del governatore. Elizabeth viene inseguita dai pirati Pintel e Ragetti ed è costretta ad appellarsi al parley, diritto garantito dal Codice dei pirati, secondo il quale loro devono portarla dal capitano e non possono farle del male finché i negoziati non sono finiti. Perciò Pintel e Ragetti portano Elizabeth a bordo della Perla Nera. A bordo Elizabeth incontra il capitano Hector Barbossa e gli chiede di cessare l'attacco a Port Royal in cambio del medaglione. La ragazza dice di chiamarsi "Elizabeth Turner" perché pensa che se i pirati avessero saputo che lei è la figlia del governatore loro l'avrebbero rapita per ottenere un riscatto. Capitan Barbossa dice a Elizabeth che se gli consegnerà il medaglione lui e la sua ciurma se ne andranno per non ritornare mai più. Elizabeth gli consegna il medaglione e Barbossa ordina alla ciurma di salpare. Elizabeth gli dice che devono riportarla a terra ma Barbossa le dice che nel loro accordo lei non ha menzionato di essere riportata a terra e che quindi non deve far nulla.

A bordo della Perla Nera

350px-Elizabethskeleton

Elizabeth terrorizzata dalla ciurma maledetta

A bordo Elizabeth indossa i vestiti che Barbossa vuole che indossi e cena con lui. Durante la cena, Elizabeth chiede il motivo della sua prigionia e Barbossa le racconta che su lui e tutta la ciurma grava la maledizione del tesoro azteco del conquistador Hernán Cortés. L'unico modo per spezzare la maledizione è rimettere tutti gli 882 identici pezzo nel forziere e pagare con il sangue di chi ne ha posseduto uno.
350px-Barbossa Cursed Hand COTBP

Elizabeth osserva Barbossa che diventa un non-morto

Allora Elizabeth cerca di scappare e colpisce Barbossa con un coltello. Tuttavia Barbossa non muore. Allora Elizabeth, terrorizzata, scappa sul ponte della Perla Nera e vede che la ciurma, sotto la luce della luna, assume l'aspetto di una ciurma di scheletri viventi. Dopo aver visto Barbossa come non-morto, Elizabeth si rifugia nella cabina dove resta per tutta la notte.

L'Isla de Muerta

300px-Chest

Elizabeth con Barbossa durante il rituale del sangue

In seguito la Perla Nera raggiunge l'Isla de Muerta. Sull'isola Barbossa e la sua ciurma intendono usare il sangue di Elizabeth per spezzare la maledizione. Tuttavia, quando Barbossa lascia cadere il medaglione bagnato con il sangue di Elizabeth nel forziere del tesoro la maledizione non si spezza. Quando viene a sapere che la ragazza ha mentito sull'identità di suo padre, Capitan Barbossa la colpisce Elizabeth facendola cadere a terra. Mentre Barbossa e la sua ciurma discutono, Will Turner interviene e fugge con Elizabeth e con il medaglione. Will porta Elizabeth a bordo dell'HMS Interceptor dove incontra Joshamee Gibbs e la ciurma di Jack Sparrow, per poi fuggire. Durante il viaggio Will riconosce il medaglione di Elizabeth come quello che suo padre gli spedì anni prima e le chiede perché lo avesse preso. Elizabeth gli dice che lo ha preso perché aveva paura che Will fosse un pirata e Will capisce che Barbossa e la sua ciurma non hanno bisogno del sangue di Elizabeth, ma del sangue di suo padre, del suo sangue, del sangue di un pirata.

La battaglia della Perla Nera contro l'Interceptor

Vedi in dettaglio: Cattura dell'Interceptor
Elizabeth Interceptor

Elizabeth Swann a bordo dell'HMS Interceptor.

In seguito l'HMS Interceptor viene raggiunta dalla Perla Nera e scoppia una battaglia tra le due navi al termine della quale l'Interceptor viene distrutto ed Elizabeth e la ciurma vengono catturati. Poco dopo Will, che Elizabeth credeva fosse morto nell'esplosione della nave poiché rimasto intrappolato nella stiva, sale a bordo della Perla Nera e rivela a Barbossa di essere il figlio di Sputafuoco Bill Turner e minaccia di suicidarsi se Barbossa non farà quello che dice. Will chiede che Elizabeth venga liberata e che alla ciurma non venga fatto del male. Capitan Barbossa accetta ma, approfittando del fatto che Will non ha menzionato di come o dove liberare Elizabeth, abbandona lei e Jack Sparrow sulla stessa isola deserta dove Barbossa e la sua ciurma lo avavno abbandonato 10 anni prima.

Sull'isola

Sull'isola

Jack Sparrow ed Elizabeth sull'isola dei contrabbandieri.

Sull'isola Elizabeth chiede a Jack come ha fatto a fuggire l'ultima volta e Jack le dice che ha barattato un passaggio con dei contrabbandieri. Quella notte Elizabeth fa ubriacare Jack con del rum in modo tale che non la ostacoli nel suo tentativo di farsi trovare dalla Marina britannica.Il giorno seguente Elizabeth da fuoco al rum e alle palme così da creare un segnale di fuoco per farsi trovare dalla Marina britannica.In seguito l'HMS Dauntless raggiunge l'isola e recupera Elizabeth e Jack. A bordo Elizabeth cerca di convincere il governatore Swann e Norrington di andare a salvare Will ma loro rifiutano perchè Will ha commesso degli atti di pirateria.Tuttavia,quando Elizabeth dice a Norrington che lei lo sposerà,quest'ultimo accetta di andare a salvare Will.

La battaglia all'Isla de Muerta

LizandMotleyCrew

A bordo della Perla Nera, Elizabeth Swann cerca di convincere la ciurma di Sparrow ad aiutare Jack e Will.

Quella notte l'HMS Dauntless raggiunge l'Isla de Muerta. Elizabeth viene rinchiusa nella cabina del capitano così da non correre rischi su consiglio di Jack Sparrow. Elizabeth cerca di avvertire il tenente Gillette che i pirati sono maledetti ma quest'ultimo non l'ascolta. Più tardi Elizabeth fugge dalla sua cabina e sale a bordo della Perla Nera dove libera la ciurma dell'Interceptor per chiederle di aiutare Jack e Will. Tuttavia la ciurma si rifiuta perché così violerebbero il Codice e perché Jack deve loro una nave. La ciurma dell'Interceptor la lascia all'Isla de Muerta e fugge con la Perla Nera. Elizabeth raggiunge la grotta del tesoro e salva Will da Jacoby. Poi lei e Will combattono con i pirati maledetti mentre Jack Sparrow e Barbossa duellano. Alla fine Will spezza la maledizione e Jack Sparrow uccide Barbossa con il colpo di pistola che conservava da 10 anni. Poco dopo Will si avvicina a Elizabeth e sembra apparentemente intenzionato a rivelare i suoi sentimenti a Elizabeth. Tuttavia, Will non rivela i suoi sentimenti e Elizabeth gli dice che devono tornare alla Dauntless.

L'impiccagione e la fuga di Jack Sparrow

Will & Litz primo bacio

Il primo bacio tra Elizabeth e William Turner.

Una volta tornati a Port Royal, Jack Sparrow viene condannato a morte per i suoi crimini. Elizabeth è presente durante la cerimonia di esecuzione di Sparrow a Fort Charles e sostiene che non è giusto che Jack venga impiccato ma il governatore Swann le dice che il commodoro Norrington deve rispettare la legge come tutti. Poco dopo Will va da Elizabeth e le confessa i suoi sentimenti. Elizabeth rimane scioccata da questa rivelazione e quando si accorge che Will ha intenzione di salvare Jack lei capisce che deve aiutarlo. Allora Elizabeth finge di svenire per via del corsetto troppo stretto mentre Will libera Jack. Alla fine Jack e Will vengono circondati dai soldati britannici ma Elizabeth si schiera dalla loro parte. Elizabeth allora confessa a Norrington di amare Will mentre Jack ne approfitta per scappare cadendo dagli spalti del forte per poi essere recuperato dalla Perla Nera. Dopo ciò, Will ed Elizabeth si scambiano il loro primo bacio.

La cerca del forziere fantasma (primavera 1729)

Matrimonio interrotto

Liz pioggia

Elizabeth aspetta Will sotto la pioggia il giorno del loro matrimonio.

Qualche tempo dopo Will insegna a Elizabeth a maneggiare la spada. Un anno dopo, nel 1729, il giorno del matrimonio di Elizabeth arriva a Port Royal una poderosa flotta della Compagnia Britannica delle Indie Orientali, guidata da Lord Cutler Beckett, il Governatore della Compagnia. Beckett fa arrestare Will ed Elizabeth per aver aiutato un uomo condannato a morte per pirateria (cioè Jack Sparrow) a fuggire. Elizabeth viene poi rinchiusa nelle prigioni di Port Royal. Qui Will informa Elizabeth del suo patto con Beckett secondo il quale Will gli consegnerà la bussola di Jack Sparrow e loro avranno il perdono. Quindi Elizabeth resta in prigione in attesa del ritorno di Will.

Fuga da Port Royal

350px-BeckettLiz

Elizabeth negozia con Lord Cutler Beckett

Tuttavia, il governatore Swann non è pronto a vedere Elizabeth andare al patibolo e perciò ottiene un viaggio per l'Inghilterra così da metterla in salvo. Il governatore Swann libera Elizabeth dalla sua cella e fugge con lei in una carrozza. Tuttavia la carrozza viene intercettata da Ian Mercer, il braccio destro di Beckett. Elizabeth riesce comunque a fuggire prima che Mercer e i soldati britannici circondano la carrozza. Elizabeth si confronta con Lord Beckett nel suo ufficio costringendolo a darle le lettere di marca così da garantire la libertà a Will. Con le lettere in suo possesso, Elizabeth fugge dall'ufficio di Beckett e salpa clandestinamente a bordo del mercantile Edinburgh Trader fingendosi un ragazzo.

Tortuga

Quando a bordo dell'Edinburgh Trader viene trovato incustodito l'abito nuziale di Elizabeth, la ciurma crede che esso appartenga allo spirito di una donna che è in cerca dello sposo perso in mare ed Elizabeth approfitta delle superstizioni della ciurma per convincerla ad fare porto a Tortuga.
250px-Jackdock

Elizabeth con Jack Sparrow e Ragetti a Tortuga

Una volta lì Elizabeth si mette a cercare Will ed entra nella taverna La Sposa Fedele, dove è in atto una rissa. Qui Elizabeth vede James Norrington, che si è dimesso dal suo incarico di commodoro mesi prima, e si unisce alla rissa. Alla fine Elizabeth stordisce Norrington colpendolo in testa con una bottiglia per poi soccorrerlo. Più tardi Elizabeth raggiunge Capitan Jack Sparrow al porto. Anche se all'inizio Jack è riluttante ad avere Elizabeth a bordo della Perla Nera, decide di usarla a suo vantaggio e le dice che per alcune ragioni che non lo riguardano Will è stato reclutato nella ciurma di Davy Jones e che l'unico modo per salvarlo è trovare il forziere che contiene il suo cuore. Elizabeth usa la bussola magica di Jack per trovare il luogo dove si trova il forziere fantasma.

In viaggio verso l'Isla Cruces

350px-Lizzie&Jack

Elizabeth con Jack a bordo della Perla Nera

La Perla Nera salpa seguendo la rotta determinata da Elizabeth. Durante il viaggio Elizabeth rivela a Jack l'accordo che lei e Will hanno fatto con Beckett. Jack le prende le lettere di marca dicendole di persuaderlo per riaverle indietro. Elizabeth inizia a diventare dubbiosa riguardo ai suoi sentimenti in quanto la bussola punta verso Jack. Più tardi durante il viaggio Elizabeth sostiene che Jack è uguale a lei e che in fondo è un brav'uomo e che avrà l'occasione di dimostrarlo. Quando Jack ed Elizabeth sono sul punto di baciarsi Jack non la bacia quando vede la macchia nera riapparire sulla sua mano.Elizabeth gli dice che è fiera di lui.

Isla Cruces

Vedi in dettaglio: Incursione a Isla Cruces
250px-Photo 1 ac55e5b12947799a9fb1735d896e4a3e

Elizabeth bacia Will Turner sull'Isla Cruces

In seguito la Perla Nera raggiunge l'Isla Cruces. Sull'isola vanno con una scialuppa Elizabeth, Jack, Norrington, Pintel e Ragetti. Qui, usando la bussola di Jack, trovano il forziere fantasma e Elizabeth si ricongiunge con Will, fuggito dall'Olandese Volante. Poco dopo inizia un combattimento tra Jack, Will e Norrington per ottenere il forziere e la chiave. Nonostante le proteste di Elizabeth loro continuano a combattere. Mentre i tre combattono, Pintel e Ragetti ne approfittano per rubare il forziere ed Elizabeth li insegue per fermarli.
Ragetti Elizabeth Pintel Isla Cruces

Ragetti, Elizabeth e Pintel vedono la ciurma dell'Olandese Volante venire verso di loro a Isla Cruces.

Elizabeth raggiunge i due pirati ma poi i tre vengono attaccati e inseguiti da alcuni membri della ciurma dell'Olandese Volante, giunti sull'isola per recuperare il forziere. Elizabeth combatte contro i mostri dell'Olandese riuscendo a tenergli testa aiutata da Pintel e Ragetti. Alla fine Norrington ruba di nascosto il cuore e prende il forziere vuoto per farsi inseguire dalla ciurma di Davy Jones per permettere agli altri di scappare. Quindi Elizabeth e gli altri tornano a bordo della Perla Nera.

L'attacco del Kraken

Tornati a bordo della Perla Nera, l'Olandese Volante emerge dagli abissi e attacca la Perla ma questa riesce a sfuggirgli. Allora Davy Jones evoca il Kraken che attacca la Perla. Will, che ha già visto il Kraken in azione, escogita uno stratagemma per uccidere il calamaro. Durante la battaglia Elizabeth vede che Jack Sparrow sta scappando verso la terra ferma ma poi torna sulla nave per unirsi allo scontro. Il piano di Will ha successo, ma solo per allontanare il Kraken per pochi minuti. Capitan Sparrow da l'ordine di abbandonare la nave. Mentre Will e i sopravvissuti della ciurma alla battaglia (Joshamee Gibbs, Marty, Cotton, il suo pappagallo, Pintel e Ragetti) caricano sull'ultima scialuppa le provviste necessarie, Elizabeth, che ha capito che il Kraken vuole Jack e non loro, bacia Jack per distrarlo e lo lega all'albero della Perla Nera senza sapere che Will ha visto il loro bacio.
DMCSuperstitiAffondamentoPN

I superstiti della ciurma osservano l'affondamento della Perla Nera

Poi Elizabeth fugge con il resto della ciurma facendogli credere che Jack è intenzionato a restare a bordo della sua nave. Poco dopo il Kraken ritorna e effonda la Perla Nera e Jack con essa. Giorni dopo Elizabeth e gli altri arrivano a Cuba e, risalendo il fiume Pantano, giungono alla baracca di Tia Dalma, una sacerdotessa voodoo che aveva aiutato Jack e Will in precedenza. Qui Tia Dalma chiede a Elizabeth e agli altri se sarebbero disposti ad andare fino ai confini del mondo pur di riavere Jack. Elizabeth e gli altri dicono di sì e Tia Dalma dice loro che per farlo avranno bisogno di un nuovo capitano: allora appare Hector Barbossa, resuscitato da Tia Dalma.

Recuperare Jack Sparrow (estate 1729)

Singapore

288px-IMG 0651

Elizabeth prega Sao Feng di non uccidere Will Turner

Due mesi dopo, Elizabeth, Will, Capitan Barbossa e i sopravvissuti della ciurma della Perla Nera ai dirigono a Singapore per ottenere le carte nautiche del pirata nobile Sao Feng, che indicano la rotta ai confini del mondo. Elizabeth raggiunge il luogo di incontro con Barbossa a bordo di una canoa cantando la canzone piratesca Hoist the Colours per chiamare Barbossa. La ragazza viene però fermata da Tai Huang, uomo più fidato di Feng, finché non viene raggiunta anche da Barbossa. Huang conduce i due nel covo del suo padrone mentre Will viene mandato a rubare di nascosto le carte nautiche. In udienza di Sao Feng, Elizabeth e Barbossa scoprono che Will è stato catturato. Ora che la missione è fallita, a Elizabeth e Barbossa non resta che fingere di non conoscere il ladro; ma quando Feng minaccia di uccidere Will, Elizabeth non riesce a trattenersi e lancia un grido. L'inganno è svelato: adesso la vita dei due fidanzati e quella di Barbossa sono in pericolo. Dopo ciò l'incontro si fa più teso.
350px-Barbossa and Elizabeth facing the Chinese

Elizabeth e Barbossa si confrontano con i cinesi

Durante l'incontro, Capitan Barbossa ed Elizabeth sollecitano Sao Feng a partecipare al concilio della Fratellanza Piratesca per decidere cosa fare contro la Compagnia delle Indie Orientali che sta ormai sterminando la pirateria in tutti i sette mari. Inoltre, Will rivela che lo scopo della loro missione è recuperare Jack Sparrow, uno dei nove pirati nobili, dallo Scrigno di Davy Jones. Poco dopo l'incontro viene interrotto dall'irruzione nel nascondiglio di Feng dei soldati della Compagnia delle Indie, guidati da Ian Mercer. Elizabeth combatte per le strade di Singapore contro i soldati della Compagnia per poi ricongiungersi a Will e agli altri. Ottenute le carte e l'alleanza di Sao Feng, loro partono a bordo della Hai Peng, la nave datagli da Feng, verso i confini del mondo.

Lo Scrigno di Davy Jones

350px-Jack crew Locker

Elizabeth con Jack Sparrow e il resto della ciurma nello Scrigno di Davy Jones

Capitan Barbossa, usando le carte di Feng, guida il gruppo attraverso mari ghiacciati dell'estremo sud per poi inoltrarsi in un enorme passaggio ghiacciato verso i confini del mondo. Più tardi la Hai Peng precipita nelle cascate poste ai confini del mondo finendo nello Scrigno di Davy Jones. Qui la ciurma si ricongiunge con Jack Sparrow e la Perla Nera. Inizialmente, Jack si rifiuta di partire con loro perché molti di loro hanno tentanto di ucciderlo ed Elizabeth c'è riuscita. Alla fine Jack accetta di partire con loro.
350px-Elizabeth Locker

Elizabeth vede l'anima di suo padre nelle acque dello Scrigno

Più tardi in quella notte Elizabeth vede l'anima di suo padre nelle acque dello Scrigno. Elizabeth cerca disperatamente di far venire Weatherby Swann a bordo ma quest'ultimo le dice che manderà a sua madre un bacio per lei e si allontana con le altre anime. Il giorno seguente Elizabeth si unisce al resto della ciurma per far rollare la Perla Nera. Alla fine la Perla si capovolge completamente e quando si verifica il verde baleno la Perla riemerge dall'acqua tornando nel regno dei vivi.

Alleanze e tradimenti

Una volta tornati nel regno dei vivi Elizabeth e gli altri si puntano le pistole. Quando la ciurma va su un'isola con una sorgente d'acqua Elizabeth resta a bordo. In seguito la Perla Nera viene catturata da Sao Feng e consegnata a Lord Cutler Beckett.Il precedente accordo di Will con Sao Feng (secondo il quale Will avrebbe consegnato a Feng Jack Sparrow vivo e lui in cambio gli avrebbe dato la Perla Nera, che Will avrebbe poi usato per liberare suo padre). Elizabeth gli chiede come mai non le ha detto del suo piano e Will sostiene che era il suo peso da portare. Dopo che Sao Feng scopre che Beckett non ha intenzione di consegnargli la Perla Nera Barbossa gli fa credere che Elizabeth sia la dea Calypso in forma umana. Feng chiede che Elizabeth le venga consegnata e quest'ultima accetta. Feng porta Elizabeth a bordo dell'Empress e fa fuoco sull'HMS Endeavour permettendo alla Perla Nera di fuggire.

Nelle mani di Sao Feng

250px-PiratecaribPLNT2004 468x343

Elizabeth a bordo dell'Empress

A bordo dell'Empress Elizabeth viene trattata come una schiava da Sao Feng, che la crede essere Calypso. Dopo aver tentato di baciare Elizabeth l'Empress viene attaccata dall'Olandese Volante e Feng viene colpito da una cannonata e impalato ad un pezzo di legno. Prima di morire Feng consegna a Elizabeth il suo pezzo da otto e la nomina capitano, consegnandole così il titolo di Pirata Nobile del Mar Cinese Meridionale. Quando Tai Huang arriva sul luogo chiede a Elizabeth che cosa gli ha detto Feng e lei gli dice che l'ha nominata capitano, tuttavia Tai Huang si rifiuta di riconoscerla come tale. Sul ponte dell'Empress Elizabeth incontra James Norrington,ora ammiraglio della Compagnia Inglese delle Indie Orientali.Elizabeth lo informa che il governatore Swann è morto e ce l'ha con lui perché ora sta dalla parte degli assassini di suo padre.

Prigioniera sull'Olandese Volante

Elizabeth viene poi rinchiusa in cella a bordo dell'Olandese Volante. Nella cella Elizabeth incontra Sputafuoco Bill Turner, il padre di Will e inizia con lui una conversazione durante la quale Sputafuoco dice a Elizabeth che chi uccide Jones deve prendere il suo posto come capitano dell'Olandese Volante per sempre e che se Will salva lui non potrà più stare con lei.

Fuga dall'Olandese e la morte di Norrington

AWEElizabethNorringtonKiss

Elizabeth e James Norrington si baciano per la prima e ultima volta a bordo dell'Olandese Volante poco prima di lasciarsi

Più tardi in quella notte Elizabeth e la sua ciurma vengono liberati da James Norrington che li aiuta a fuggire a a ritornare sulla Empress. Elizabeth propone a James di venire con lei ma lui è riluttante. Norrington bacia Elizabeth per la prima e ultima volta prima di affrontare Sputafuoco Bill Turner che, fuori di senno, cerca di impedire ai pirati la fuga dando l'allarme. Norrington spezza che tiene unite le due navi facendo cadere Elizabeth e gli altri pirati cinesi in mare.Sputafuoco approfitta del momento di distrazione di Norrington per colpirlo a morte con la sua spada. Elizabeth vede ciò e si dispera per la morte di Norrington,ma è comunque costretta a fuggire. Poi Elizabeth fugge con la sua ciurma a bordo dell'Empress per raggiungere la Baia dei Relitti,dove si terrà il quarto consiglio della Fratellanza.

Il quarto consiglio della Fratellanza Piratesca

Elizabeth Swann: "Potrai mai perdonarmi?"
Jack Sparrow: "No."
— Elizabeth Swann riguardo all'aver lasciato Jack Sparrow al Kraken
Elizabeth Barbossa e Jack consiglio fra

Elizabeth, Hector Barbossa e Jack Sparrow durante il quarto Consiglio della Fratellanza alla Baia dei Relitti.

Più tardi Elizabeth partecipa al quarto consiglio della Fratellanza dove rivela che Sao Feng è morto ucciso dall'Olandese Volante e che l'ha nominata capitano. Lei sostiene che devono combattere e che Beckett ha scoperto dove si stanno riunendo. Inizia un acceso dibattito e grazie a Jack i pirati vengono convinti a combattere. Tuttavia Capitan Barbossa, contrario all'idea di Elizabeth, dice secondo il Codice Piratesco un atto di guerra non può essere dichiarato se non dal re dei pirati. Jack propone ai Pirati Nobili una votazione. Ogni pirata nobile vota per sé stesso, compresa Elizabeth. Con sorpresa di tutti, Capitan Sparrow vota per Elizabeth facendola diventare il nuovo re dei pirati. Come re dei pirati Elizabeth ordina a tutti i pirati di prepararsi per la battaglia finale e dice che loro saranno in guerra.

Parley

Il giorno seguente le due flotte, quella dei pirati e quella della Compagnia delle Indie Orientali, ma la flotta della Compagnia è decisamente in maggioranza rispetto ai pirati. Dopo un parley su una banco di sabbia con Lord Cutler Beckett, Davy Jones e Will Turner Elizabeth propone di scambiare Jack con Will e Beckett accetta. Poi Elizabeth assiste alla liberazione di Calypso e incoraggia tutti i pirati a combattere quando la speranza sembra perduta.

La battaglia del maelstrom

Vedi in dettaglio: Battaglia del maelstrom
William Turner Jr.: "Elizabeth! Elizabeth...vuoi sposarmi?"
Elizabeth Swann: "Non mi pare il momento più adatto!"
William Turner Jr.: "No! Ma potrebbe essere l'unico! La mia scelta è fatta...qual'è la tua?"
Elizabeth Swann: "Barbossa! Sposaci!"
— Nel mezzo della battaglia[src]
350px-Will Liz Wed

Elizabeth con Will Turner durante la battaglia del maelstrom

Poco dopo Calypso provoca un temporale e scatena un gigantesco maelstrom. Beckett ordina all'Olandese Volante di attaccare la Perla Nera e inizia così una battaglia tra le due navi. Durante la battaglia Will ed Elizabeth chiedono a Barbossa, in qualità di capitano, di sposarli dal momento che quella sarebbe potuta essere la loro ultima occasione. Capitan Barbossa improvvisa una cerimonia di matrimonio e alla fine i due sono ufficialmente coniugati. Più tardi Elizabeth sale a bordo dell'Olandese Volante dove affronta Davy Jones ma viene rapidamente sconfitta. Quando Jones è sul punto di farle del male Will lo trafigge con la sua spada. In seguito Jones colpisce Will a morte con la sua spada e mentre affronta Sputafuoco Bill Turner Jack Sparrow aiuta Will a pugnalare il cuore di Jones. Allora Jones muore a cade nel maelstrom. Poi Jack fugge con Elizabeth dall'Olandese Volante usando una vela come paracadute improvvisato. L'Olandese Volante viene consumata dalle acque del maelstrom e Jack ed Elizabeth tornano a bordo della Perla Nera.

Più tardi, quando la Perla Nera e l'HMS Endeavour, la nave di Lord Cutler Beckett,stanno per combattere l'Olandese Volante emerge dall'acqua. A bordo la ciurma è tornata umana e ha un nuovo capitano: Will Turner. La Perla Nera e l'Olandese Volante affiancano l'HMS Endeavour su entrambi i lati e Beckett non riesce a dare ordini. Le due navi prendono l'Endeavour in un fuoco crociato. Alla fine la continua raffica di cannonate fa saltare il reparto di polvere da sparo dell'Endeavour, che esplode. Beckett perisce nell'esplosione della nave. Dopo la ritirata della flotta della Compagnia delle Indie Orientali, Elizabeth festeggia la vittoria assieme ai pirati e si prepara a sbarcare per passare a terra l'ultimo giorno con il suo amato Will prima che questo trascorra 10 anni in mare. Elizabeth Swann saluta per l'ultima volta Capitan Jack Sparrow, Capitan Hector Barbossa e la ciurma della Pelra Nera per poi sbarcare sull'Isola dei Relitti.

Un giorno

350px-Will and Elizabeth during their meeting

Elizabeth con Will nel loro unico giorno

A terra Elizabeth e Will concepiscono un figlio e si danno un bacio d'addio mentre Will consegna ad Elizabeth il forziere fantasma contenente il suo cuore chiedendole di tenerlo al sicuro. come segno di fiducia. Poi i due si baciano appassionatamente e Will dice a Elizabeth: "Tieni gli occhi piantati sull'orizzonte". Infine Will parte a bordo dell'Olandese Volante, che scompare nel verde baleno.

Ritiro

Crescendo un figlio

300px-WilliamTurner

Elizabeth con suo figlio Henry Turner

Poco tempo dopo, Elizabeth ritornò a Port Royal, in Giamaica, ritirandosi dalla vita piratesca per sempre. Nove mesi dopo la partenza di Will, Elizabeth partorì il loro figlio: Henry Turner. Elizabeth ed Henry vivevano in un vecchio faro sull'altra sponda della baia di Port Royal. Lei crebbe suo figlio raccontandogli le sue avventure con suo padre e il loro amico Jack Sparrow, tanto che Henry si appassionò alle loro storie volendo anch'egli un giorno vivere avventure simili.

Passati i 10 anni, Elizabeth e il piccolo Henry (di 9 anni) attesero l'arrivo dell'Olandese Volante, che dopo il verde baleno, apparve al largo dell'isola e a bordo vi era Will, desideroso di rivedere l'amata Elizabeth e di vedere suo figlio per la prima volta. Col passare degli anni, quando crebbe, Henry si arruolò nella Royal Navy Britannica, lasciando sua madre a vivere da sola.

Il ritorno di Will (1751)

Elizabeth & Will reunited

Elizabeth si ricongiunge con Will.

Nel 1751 Henry, con l'aiuto di Jack Sparrow, Carina Smyth e Hector Barbossa, distrusse il tridente di Poseidone e con esso tutte le maledizioni del mare; tra queste anche la maledizione dell'Olandese Volante venne annullata. Elizabeth poté così riabbracciare finalmente il suo amato Will e trascorrere con lui il resto della vita.

Dopo aver vissuto separati per molti anni, quella notte Will ed Elizabeth poterono dormire insieme nel loro letto matrimoniale come marito e moglie per la prima volta nelle loro vite. In una notte tempestosa, Will fu svegliato nel mezzo della notte da ciò che sembrò essere solo un incubo. Credendo di aver fatto un brutto sogno, Will tornò a dormire con Elizabeth non notando sul pavimento dei cirripedi e dell'acqua di mare, le tracce di un apparente visita di un redivivo Davy Jones. Il destino di Elizabeth Turner è ignoto.

Dietro le quinte e curiosità

Elizabeth KHIII Render

Elizabeth Swann in Kingdom Hearts III.

  • Elizabeth è l'unica tra i protagonisti a non avere connessioni con la pirateria prima di La Maledizione della Prima Luna.
  • In inglese, "swann" significa "cigno". Ciascuno dei tre protagonisti, infatti, ha delle connessioni con l'ornitologia dal momento che "sparrow" significa "passero" e "turner" viene da "tern" che in italiano è la sterna (sottofamiglia di uccelli laridi).
  • In un'intervista nel 2017, Brenton Thwaites dichiarò che il cameo di Elizabeth nella sequenza finale di La Vendetta di Salazar non era inclusa nella sceneggiatura del film. Aggiunse poi che Keira Knightley girò le proprie brevi scene 14 o 15 mesi dopo il termine della fotografia principale. Questo indica che la presenza di Elizabeth nel film è stata una scelta tardiva.

Apparizioni

Apparizioni non canoniche