FANDOM


KingGeorge
GIORGIO I DI GRAN BRETAGNA
Giorgio Ludovico di Hannover
Informazioni biografiche
Specie

Umana

Sesso

Maschio

Etnia

Tedesca

Nascita

28 maggio 1660, Osnabrück (Germania)

Morte

11 giugno 1727, Osnabrück (Germania)

Parenti

Ernesto Augusto di Brunswick-Lüneburg (padre)
Sofia del Palatinato (madre)
Sofia Dorotea di Celle (moglie)
Giorgio Augusto (figlio)
Principessa Sofia Dorotea (figlia)

Titolo/i

Re di Gran Bretagna
Duca di Sassonia-Lauenburg
Duca di Brema
Principe di Verden
Principe di Lüneburg
Principe di Calenberg
Duca di Lüneburg-Celle

Informazioni specifiche
Affiliazioni

Regno di Gran Bretagna

Dietro le quinte
Georg Ludwig von Hannover, asceso al trono col nome di Giorgio I di Gran Bretagna (Osnabrück, 28 maggio 1660 –Osnabrück, 11 giugno 1727), fu elettore di Hannover e del Sacro romano Impero e re di Gran Bretagna e d'Irlanda dal 1º agosto 1714 sino alla sua morte. Era anche il padre di Giorgio Augusto.

Biografia

Passato

Nato a Osnabrück in Germania il 28 maggio 1660, fu il primogenito di Ernesto Augusto di Brunswick-Lüneburg, duca di Hannover, un principe tedesco, e di sua moglie, Sofia di Hannover, a sua volta figlia di Elisabetta di Boemia, una delle figlie del re d'Inghilterra Giacomo I d'Inghilterra.

Re di Gran Bretagna

Una serie di guerre in Europa allargò i suoi domini durante tutta la vita e nel 1708 fu ratificato come principe-elettore di Hannover. All'età di 54 anni, dopo la morte della regina Anna di Gran Bretagna, che non aveva avuto eredi, Giorgio salì al trono come il primo Monarca proveniente dalla Casa di Hannover. Nonostante il fatto che più di cinquanta romani cattolici avessero un rapporto di parentela molto stretto con la defunta Regina Anna, l'Atto di disposizione del 1701 proibì il trono britannico ai cattolici. Giorgio era il parente più vicino ad Anna ed era protestante. In risposta a ciò i cattolici cercarono di deporre Giorgio e rimpiazzarlo con il fratellastro cattolico di Anna, Giacomo Francesco Edoardo Stuart, ma non ci riuscirono. Pur essendo divenuto Re del Regno di Gran Bretagna, Giorgio I non parlava una parola di inglese.

Durante i suoi anni di regno, Giorgio fece di St. James's Palace la sua sede centrale e la sua residenza. A suo figlio, Giorgio Augusto, con cui aveva dei rapporti difficili, fu assegnata la Leicester House di Londra come residenza principale e gli fu proibito di tornare a St. James's Palace.

Durante la guerra della regina Anna Giorgio I dispensò molti corsari per attaccare navi spagnole mercantili ma la sua decisione di ritirare le lettere di marca quando la guerra finì, costrinse molti di loro (in particolare Edward Teach) a darsi alla pirateria.

Nel 1720, Re Giorgio I nominò il suo amico Weatherby Swann governatore di Port Royal, in Giamaica, la più importante colonia britannica nei Caraibi.

Durante gli anni di regno di Giorgio, i poteri del re diminuirono e la Gran Bretagna passò ad un sistema di governo più moderno con un gabinetto guidato da un primo ministro. Verso la fine del suo regno il potere era gestito da Sir Robert Walpole che era di fatto il primo ministro.

Giorgio morì durante una visita nella sua amata terra di Hannover. Il 9 giugno del 1727, mentre viaggiava con la sua carrozza tra due cittadine della Bassa Sassonia, si sentì male e venne subito portato nel castello del vescovo principe presso Osnabrück. Qui si spense l'11 giugno e il suo corpo venne seppellito nella cappella della reggia di Hannover.

Successione

A prendere il suo posto come sovrano di Hannover e del Regno Unito fu il figlio Giorgio, Principe di Galles, che governò con il nome di Giorgio II.

Curiosità

Collegamenti esterni