FANDOM


Grimes Pub

L'interno del Grimes Pub

Il Grimes Pub era un pub nella città di Saint Martin, sull'isola omonima, vero la metà del XVIII secolo. Era di proprietà di Grimes. Il Grimes Pub era ignoto per essere il luogo in cui il capitano Jack Sparrow tradì la sua bussola magica, liberando così il Capitano Armando Salazar e la sua ciurma di fantasmi della Silent Mary dalla loro prigionia nel Triangolo del Diavolo.

Storia

Nel 1751, in seguito alla fallita rapina della Regia Banca di Saint Martin, il famigerato capitano Jack Sparrow fu abbandonato dalla sua ciurma. Sconfortato e volendosi abbandonare all'alcool, Sparrow andò al Grimes Pub. Non avendo con sé denaro, Jack Sparrow barattò la sua bussola per una bottiglia di rum. La bussola, con i suoi poteri magici, essendo stata tradita, liberò la peggiore paura di Sparrow, liberando a migliaia di chilometri di distanza il Capitán Armando Salazar e la sua ciurma di fantasmi dalla loro prigionia nel Triangolo del Diavolo.

Dietro le quinte e curiosità

  • Nel romanzo Pirates of the Caribbean: Dead Men Tell No Tales, quando Jack Sparrow entra nel pub arriva un pescatore con una rete da pesca in cui la spada di Jack è infilzata in un pesce. Jack afferra la spada e la lancia sul muro sul lato opposto del pub colpendo un manifesto da ricercato proprio di se stesso.
  • Sul muro del pub si possono vedere affissi, oltre a quello di Jack Sparrow, i manifesti da ricercato di due pirati: L. Drummond e G. R. Butler. Drummond secondo alcuni storici sarebbe il vero nome di Barbanera (invece che Edward "Teach"), mentre Butler potrebbe essere un riferimento alla sitcom britannica Captain Butler.