Pirati dei Caraibi Wiki
Advertisement

"Non ho tempo da perdere, Gibbs. La HMS Providence farà vela con l'alba e se non vuoi vederla salpare dall'alto, morto, con la bocca piena di mosche...parla adesso."
Hector Barbossa a Joshamee Gibbs[src]

La HMS Providence era una nave corsara da guerra a tre alberi appartenente alla Royal Navy Britannica e orgoglio della flotta di Giorgio II di Gran Bretagna. Era nota soprattutto per essere stata comandata dell'ex pirata Capitan Hector Barbossa. Con la sua grande Union Jack ondeggiante al vento, la Providence era l'orgoglio della marina del re.

Nella primavera del 1750, la HMS Providence, sempre sotto il comando di Capitan Barbossa, salpò per una spedizione verso la leggendaria Fonte della Giovinezza, da cui tuttavia non fece più ritorno.

La HMS Providence appare solo in Oltre i Confini del Mare dalla in cui è stata interpretata dalla HMS Surprise, replica della HMS Rose.

Storia

Passato

Non si sa quando la HMS Providence fu costruita. La nave faceva parte della Royal Navy Britannica ed era l'orgoglio della flotta di re Giorgio II di Gran Bretagna[1]. Uno dei compiti principali della HMS Providence era quello di pattugliare i mari per sradicare la pirateria[2]. Più tardi Hector Barbossa, che divenne un corsaro al servizio del re, diventò il capitano della Providence. Dopo ciò la Providence fu comandata con pugno di ferro, senza rum, fumo o canzoni sui pirati[3].

La cerca della Fonte della Giovinezza (1750)

In viaggio verso la Fonte

Nel maggio 1750, dopo che il pirata Jack Sparrow fugge dal palazzo di Re Giorgio quest'ultimo manda l'HMS Providence a cercare la Fonte della Giovinezza così da trovarla prima dei rivali spagnoli. Della ciurma di Capitan Barbossa fanno parte anche gli ufficiali Theodore Groves e Gillette. Anche il pirata Joshamee Gibbs, amico di Sparrow, viene costretto a partecipare alla spedizione a bordo della Providence come navigatore, essendo lui l'unico a conoscenza della precisa rotta verso la Fonte. La Providence salpa all'alba dal porto di Londra alla volta della Florida.

Incontro con gli spagnoli

"La Fonte è il premio. A quanto pare non valiamo il tempo che serve ad affondarci. E ci stiamo facendo superare! Gente, date più vela! Gettiamoci tra vento e marea!"
Hector Barbossa alla sua ciurma[src]

La HMS Providence naviga nell'Oceano Atlantico verso la Fonte della Giovinezza.

A pochi giorni dalla partenza, attraversando l'Oceano Atlantico, la Providence incontra sulla sua stessa rotta tre galeoni spagnoli comandati dallo Spagnolo, il condottiero più fidato di Re Ferdinando VI di Spagna, inviati anch'essi a trovare la Fonte. Pur sapendo di essere in grande inferiorità numerica e di avere poche possibilità di vincere uno scontro, Capitan Barbossa ordina alla ciurma di preparare la nave per la battaglia ma i loro galeoni superano la Providence senza aprire fuoco. La nave britannica procede allora verso la sua destinazione.

Superstizione

"Si! Tutti ai posti, signori miei! Avanti tutta per Whitecap Bay!"
Hector Barbossa alla sua ciurma[src]

Un giorno, durante la navigazione, Capitan Barbossa attenua i timori diffusi nella ciurma, fomentati da Gibbs, circa la leggenda delle terrificanti sirene di Whitecap Bay. Quando un uomo, per la paura, si getta in mare sperando di salvarsi, Barbossa si rifiuta di soccorrerlo definendolo un disertore e riporta coraggio e determinazione tra gli uomini della ciurma esortandoli ad essere valorosi come dei degni uomini del Re. Capitan Barbossa non tollera codardie di alcun tipo: avrebbero raggiunto le sirene a qualsiasi costo.

L'affondamento a Whitecap Bay

La HMS Providence viene affondata dalle sirene a Whitecap Bay.

Circa una settimana dopo, l'HMS Providence giunge in Florida presso Whitecap Bay. Mentre Barbossa, Gibbs, Groves, Gillette e alcuni uomini della ciurma scendono a terra, la Providence, ancorata nella baia, viene attaccata dalle sirene. Groves cerca di convincere Capitan Barbossa a tornare indietro per aiutare gli uomini a bordo ma il capitano rifiuta e ordinò a Gibbs di calcolare una rotta. La HMS Providence viene affondata dalle sirene. Il resto della ciurma, non avendo più una nave, è costretto a proseguire il viaggio a piedi.

Design e aspetto

La HMS Providence era una fregata a tre alberi[4]. Questa nave da guerra, equipaggiata con 36 cannoni da 12 libbre[1] e 6 pistole girevoli, era perfetta per ogni situazione: dalla battaglia all'arrembaggio, dall'inseguimento veloce alle spedizioni a lungo termine. Quando venne affidata a Hector Barbossa divenne una nave corsara, ovvero aveva l'autorizzazione di colpire non solo navi pirata, ma anche velieri di nazioni nemiche senza che ciò venisse considerato un atto di guerra. La nave aveva generalmente una velocità di 9 nodi anche se era in grado, in caso di forte vento, di raggiungere i 12 nodi[5].

La poppa della HMS Providence.

Il nido del corvo sull'albero maestro offriva una vista dell'orizzonte due volte più lontano che si potesse scorgere sul ponte. A poppa, nel ponte inferiore, si trovavano gli alloggi degli ufficiali e la grande cabina a sette finestre che offrivano a Capitan Barbossa una vista dei mari. Era in questa cabina che Barbossa disponeva di carte nautiche segrete al sicuro[6]. Sotto gli alloggi del capitano, si trovavano in oltre due boccaporti per i cannoni, qualora la fregata fosse inseguita. Capitan Barbossa era solito fare colazione e pranzare sul ponte superiore all'aria aperta mentre i marinai eseguivano i propri compiti.

Dietro le quinte e curiosità

  • La HMS Providence

    La HMS Providence è stata interpretata in Oltre i Confini del Mare da un'autentica fregata chiamata HMS Surprise. La Surprise è stata costruita nel 1970 come replica della fregata HMS Rose. Questa fregata era stata poi usata per interpretare l'HMS Surprise nel film del 2003 Master and Commander - Sfida ai confini del mare.
  • Inizialmente il nome della nave doveva essere HMS Perseverate. Un omaggio al rischio di girare dei sequel, di cui Oltre i Confini del Mare fa parte, della saga di Pirati dei Caraibi dopo l'apparente e spettacolare finale di Ai Confini del Mondo[7].
  • La versione della Union Jack usata per la HMS Providence non venne inventata prima degli inizi del XIX secolo, circa 50 anni dopo gli eventi di Oltre i Confini del Mare (1750).
  • La HMS Providence, che è una fregata della Royal Navy Britannica, è una nave corsara capitanata dal corsaro Hector Barbossa. Tecnicamente, nella realtà storica, un corsaro poteva comandare solo un vascello civile armato con finanziamenti di un privato.
  • La HMS Providence viene menzionata anche nel videogioco Pirates of the Caribbean: Tides of War.

Note e fonti

  1. 1,0 1,1 Pirati dei Caraibi - Oltre i Confini del Mare (libro), p. 55
  2. Pirates of the Caribbean: On Stranger Tides Ultimate Sticker Book, pag. 13
  3. Pirates of the Caribbean: On Strager Tides: The Visual Guide, p. 44-45 "Providence"
  4. Citato nella sceneggiatura di Pirati dei Caraibi - Oltre i Confini del Mare
  5. Pirates of the Caribbean: On Stranger Tides: The Visual Guide, p. 48-49: "Naval Files"
  6. Pirates of the Caribbean | Official Website | Disney
  7. WORDPLAY/Archives/"We Sail With the Tide" by Terry Rossio
Advertisement