FANDOM


300px-JamesSterlingProfile

James Sterling

James Sterling era un capitano pirata attivo nei Caraibi nel XVIII secolo. Era uno dei più famigerati pirati durante l'età d'oro della pirateria.

Biografia

Passato

James Sterling fu cresciuto a Londra da un padre povero. Lui aveva sogni di fama e fortuna ma durante il suo primo viaggio attraverso i Caraibi fu ucciso dall'insano ammiraglio spagnolo Maldonado. Grazie all'intervento di alcune forze soprannaturali, Sterling fu riportato in vita e gli fu data una seconda occasione per soddisfare il suo fato. Dopo la sua resurrezione Sterling trovò sulla spiaggia il relitto della Nemesis, una leggendaria nave pirata. Lui decise di recuperare l'imbarcazione e di usarla per sé. Pezzi della Nemesis furono dispersi in tutti i Caraibi e Sterling passò molti mesi a cercarli. Lui trovò la polena sull'isola di Opawy Wato e trovò il timone nel palazzo di Maldonado.

Sterling il pirata

300px-James Sterling

James Sterling con la sua pistola

Poco dopo aver iniziato la sua ricerca, Sterling è diventato uno dei più famigerati capitani pirata. Lui ha affrontato più di una volta i Royal Marines e i conquistatori spagnoli. Lui ha incontrato Penny Jones e Hector Barbossa che si sono uniti alla Nemesis come primo ufficiale e quartiermastro. Lui ha anche incontrato il pirata Bartholomew Roberts. Durante le sue avventure la Nemesis viene attaccata dalla nave di linea della Marina spagnola e in quest'occasione Sterling ruba il medaglione d'oro del capitano spagnolo. Alcune delle sue avventure coinvolgono anche il soprannaturale. Lui ha anche incontrato Tia Dalma. Inoltre Sterling ha anche visitato le colonie britanniche di Port Royal, le colonie spagnole di San Juan e i porti pirati come Tortuga, navigando per tutti i Caraibi. Quando la Nemesis è quasi completa, Sterlgin la sua per mettersi alla ricerca dell'imprigionata dea del mare Calypso.

Personalità e descrizione

300px-James Sterlin cursed

James Sterling nella sua forma maledetta

James Sterling indossava sempre una collana fatta con un pezzo da otto spagnolo, l'unica moneta che glie era rimasta dal patrimonio di suo padre. Come la maggior parte dei capitani pirata, Sterling possedeva un proprio Jolly Roger, che consisteva in un teschio nero con tibie incrociate su uno sfondo rosso.

Apparizioni