FANDOM


LotBC Day of the Shadow
Pirates of the Caribbean: Legends of the Brethren Court: Day of the Shadow è il quinto ed ultimo episodio della serie di libri per ragazzi Pirates of the Caribbean: Legends of the Brethren Court. È stato scritto da Rob Kidd e pubblicato da Disney Press il 17 novembre 2010.

In Italia questo libro, come tutta la collana Legends of the Brethren Court, non è mai stato pubblicato.

Sinossi

Il quinto libro vede Jack e la sua ciurma - assieme ad altri individui indesiderati - in rotta verso la Francia in cerca del raro e potente oro ombra. Riusciranno Jack e i suoi compagni e gli altri pirati a sconfiggere le forze combinate degli agenti della Compagnia della Indie Orientali e del terribile Lord Ombra e la sua armata?

Trama

La Perla Nera approda a Marsiglia, in Francia, in una giornata nebbiosa. Gettate le ancore, i pirati si accorgono di essere circondati da una flotta dell'Armada Española. Dopo aver ricevuto una soffiata dagli Huntington, il padre di Carolina è pronto a reclamarla. Jack Sparrow riesce a scappare e trova Capitaine Chevalle, che dice che Lord Ombra si è già impossessato della sua fiala di oro d'ombra. I due pirati stringono allora un'alleanza per sconfiggere Lord Ombra. Diego e Carolina scappano e si nascondono su una nave che si trova sotto il comando del Capitano Hawk che, assieme a suo nipote Tim (vecchio amico di Jack Sparrow), stava cercando suo figlio scomparso da tempo. Questa nave viene però attaccata dalla Seref, la nave di Ammand il Corsaro, il Pirata Nobile del Mar Nero, che possiede una, l'ultima, fiala di oro ombra. Diego, ferito durante l'attacco, e Carolina vengono fatti prigionieri.

Nel frattempo la Perla Nera viene conquistata da Lord Ombra, motivo per cui Jack, Chevalle e i suoi pirati requisiscono la Centurion liberando Eduardo Villanueva e la sua ciurma. Villanueva dice a Jack che Lord Ombra era Henry, lo sveglio pirata che Villanueva aveva minacciato costringendolo ad arruolarsi nella sua ciurma al posto che in quella della Perla Nera a Tortuga. Jack comprende allora che Henry lo aveva maledetto con la malattia dell'ombra quando gli aveva stretto la mano nella taverna La Sposa Fedele.

A bordo dello Seref, Tim Hawk libera Diego e Carolina, e insieme prendono la fiala di oro ombra da Ammand.

Il Lord Ombra si rivela essere Henry Morgan, coautore del Codice Piratesco, che, assieme alla sua armata dell'ombra, ha riunito la flotta della Compagnia delle Indie Orientali e della Armada Española. Si verifica un eclissi che rivela così il tanto temuto "giorno dell'ombra". Scoppia una battaglia che vede l'esercito dell'ombra, assieme alla flotta combinata della Compagnia delle Indie e dell'Armata Spagnola contro i pirati di Jack Sparrow, Eduardo Villanueva, Capitaine Chevalle, Ammand il Corsaro e Gentleman Jocard. Anche Benedict Huntington, che è presente, trova e duella con Jack, ma viene sconfitto. Dopo aver combattuto anche con Lord Ombra, Jack Sparrow esce vincitore dello scontro, gettando la settima fiala di oro ombra in mare.

Dopo la battaglia, i Pirati Nobili interrompono bruscamente la loro tregua e reclamano i loro territori. Viene rivelato che il figlio perduto del capitano Hawk non è altri che Catastrophe Shane, il cui vero nome è Banabas Hawk, che è stato sotto il controllo del Lord Ombra per tutto il tempo, causando sia la sua amnesia che la sua goffaggine. Il capitano Hawk confessa che non vuole davvero essere un capitano e offre la sua nave a Carolina. Lei accetta, nominando Diego come il suo primo ufficiale, il capitano Hawk come medico e Tim, Jean Magliore e Shane come membri dell'equipaggio. Tia Dalma appare e rimprovera Jack per aver sprecato la settima fiala. Quando Tia Dalma vede poi Marcella e dice che avrebbe dovuto lasciarla un gatto, confermando che Marcella non è altri che Constance (sorella di Jean) dai tempi delle avventure giovanili di Jack a bordo della Barnacle.

La Perla Nera salpa per ritornare finalmente nei Caraibi e, a bordo della sua nave, Capitan Jack Sparrow volge lo sguardo verso la flotta nemica sconfitta pensando a Benedict Huntington e al Lord Ombra, e tutto ciò che avevano fatto per cercare di rubare la sua preziosa libertà. Jack urla poi in direzione della flotta: "Ricorderete questo giorno come il giorno in cui avete quasi catturato Capitan Jack Sparrow!". Fiero di questa frase ad effetto, Capitan Sparrow dice che d'ora in poi avrà molte altre occasioni per usarla. Billy Turner è ancora determinato a tornare in Nord Carolina da sua moglie e suo figlio, ma, non fidandosi di Jack, decide di tenere per sé questi pensieri almeno finché non saranno tornati nel Nuovo Mondo. La Perla Nera fa vela per Tortuga dove Jack Sparrow ha intenzione di reclutare una nuova ciurma.

Carolina, Diego e Jean salpano sulla nuova nave di Carolina, la Sparrow, che prende il nome da Jack Sparrow, a cui piaceva la scelta del nome e che quasi gli aveva fatto desiderare di perdonarli per "averlo abbandonato". Osservando la Perla Nera che salpa all'orizzonte, Diego e Carolina si chiedono se Jack starà bene, esprimendo la loro diffidenza nei confronti di Barbossa, nonostante Diego abbia tentato di mettere Jack in guardia. Carolina e Diego si abbracciano mentre i raggi del sole illuminano la Sparrow di un colore quasi dorato. Carolina assicura Diego che tutto sarebbe andato bene.

Personaggi

Preceduto da