FANDOM


Lesaro
LESARO
Informazioni biografiche
Specie

Umana
Fantasma (per 43 anni)

Sesso

Maschio

Etnia

Spagnola

Occhi

Marroni

Capelli

Castani

Nascita

1661, Spagna

Morte

1751, Mar dei Caraibi

Titolo/i

Tenente

Professione

Ufficiale dell'Armada Española

Abilità

Abile spadaccino

Informazioni specifiche
Arma/i

Spada
Pistola

Navi capitanate o servite

Silent Mary (primo ufficiale)

Affiliazioni

Armada Española
Ciurma della Silent Mary

Dietro le quinte
Autore

Jeff Nathanson

Prima apparizione

La Vendetta di Salazar (2017)

Ultima apparizione

La Vendetta di Salazar (2017)

Interpretato da

Juan Carlos Vellido

Lesaro (Spagna, 1661 - Mar dei Caraibi, 1751) era un tenente dell'Armada Española durante l'età d'oro della pirateria, in servizio a bordo della Silent Mary sotto il comando del Capitán Armando Salazar

Lesaro era l'ufficiale più leale della ciurma di Salazar, seguendo il suo capitano nelle sue numerose spedizioni di caccia ai pirati. La lealtà di Lesaro alla fine gli costò la vita quando la loro nave finì nel Triangolo del Diavolo dove l'intero equipaggio fu ucciso in un'esplosione. Tuttavia, Lesaro e i suoi compagni vennero resuscitati come fantasmi dai poteri soprannaturali del Triangolo con i suoi compagni di squadra come non morti. Assetati di vendetta, gli spagnoli riuscirono ad evadere dal Triangolo e partirono per una cieca missione di vendetta per trovare il responsabile della loro morte e della loro lunga prigionia infernale: Capitan Jack Sparrow. Alla fine, Lesaro e i suoi compagni ritornarono mortali ma per morire poi affogati nella Tomba di Poseidone.

Lesaro compare solo in La Vendetta di Salazar in cui è stato interpretato da Juan Carlos Vellido.

Biografia

Passato

Ad un certo punto della sua vita Lesaro si arruolò nell'Armada Española, e con il passare degli anni ottenne diversi gradi di ufficiale. Servendo sotto il capitano Armando Salazar a bordo della temibile Silent Mary, Lesaro era un abile spadaccino e un leale ufficiale della ciurma della Silent Mary. Era il più fedele e uno dei più forti ufficiali di Salazar, il che gli procurò il grado di tenente. Ad un certo punto della sua carriera militare, Lesaro perse l'occhio sinistro e per coprire la cavità oculare vuota indossava una benda sull'occhio.

La battaglia presso il Triangolo del Diavolo

Salazar & Lesaro

Armando Salazar e Lesaro a bordo della Silent Mary.

Nel 1708 Lesaro partecipò alla sanguinosa battaglia presso il Triangolo del Diavolo, in cui dieci navi pirata si erano coalizzate per sconfiggere Salazar e la Silent Mary. Mentre il resto dell'equipaggio badava ai cannoni della nave che sparavano contro le navi pirata, Lesaro era al timone della nave con il suo capitano. Dopo che la feroce battaglia si concluse con la distruzione di tutte e dieci le navi, solo pochi sopravvissuti erano fuggiti dal relitto e stavano galleggiando nel mare vicino. Lesaro li guardò con rimorso, prima di informare Salazar che stavano implorando pietà. Salazar rispose che non c'era pietà e fece cenno a Lesaro di finire i pirati. Lesaro allora ordinò ai fucilieri di aprire il fuoco sui pirati arresi che vennero uccisi.

Lesaro flashback

Lesaro a bordo della Silent Mary.

Al termine della battaglia, gli spagnoli ebbero la meglio sui pirati. Tuttavia, a bordo dell'unica nave rimasta a galla, la Wicked Wench, il giovane pirata Jack Sparrow prese a sbeffeggiare Salazar e a provocarlo riguardo alla sua posizione di potere. Salazar, sentendosi toccato nell'onore, si lanciò all'inseguimento della Wench per distruggere l'ultima nave pirata.

Salazar al timone

La Silent Mary riuscì quasi a catturare la nave pirata fino a quando, in prossimità di una grotta posta al centro del triangolo, Sparrow, al timone della Wicked Wench, la fece ancorare a degli scogli poco prima dell'isola, in tal modo effettuò una brusca virata che fece in modo che la Silent Mary, procedendo dritta, andasse a schiantarsi contro l'isola. L'impatto con le rocce fu talmente violento che causò la deflagrazione dei barili di polvere da sparo, provocando l'esplosione della nave. Tutto l'equipaggio morì nell'esplosione ma venne poi riportato in vita come fantasmi dai poteri soprannaturali presenti nel Triangolo. Lesaro, Salazar, tutta la ciurma e la Silent Mary, anch'essa divenuta una nave fantasma, rimasero intrappolati nel Triangolo del Diavolo per 43 anni, sperando di vendicarsi un giorno del responsabile della loro morte: Capitan Jack Sparrow.

Caccia a Jack Sparrow

Lesaro e ciurma

Lesaro e la ciurma della Silent Mary a bordo della HMS Monarch.

Nel 1751, molti anni dopo l'incidente, gli Spagnoli avvistano una nave olandese, la Ruddy Rose, entrare nella grotta. La nave batte una bandiera pirata e allora i marinai fantasma la attaccano immediatamente. Gli Spagnoli assassinano facilmente i pirati e affondano la loro nave. Tuttavia, pochi minuti dopo, un altro veliero, una nave da guerra britannica chiamata HMS Monarch, entra nel Triangolo. La ciurma fantasma attacca la nave britannica assassinando la sua ciurma. In breve, la battaglia termina con la completa vittoria degli Spagnoli. Lesaro è presente quando Salazar risparmia Henry Turner chiedendogli di riferire a Jack Sparrow un messaggio di morte.

Pochi giorni dopo, Lesaro e la ciurma stanno trascorrendo un altro noioso giorno di prigionia a bordo della Silent Mary nel Triangolo, quando improvvisamente l'intero Triangolo comincia a distruggersi e ad affondare. Presto l'intero Triangolo affonda nel mare e la Silent Mary si ritrova così da sola nel mare aperto. Era stata la bussola di Jack Sparrow a liberarli dal momento che questa, tradita da Sparrow, aveva liberato la sua peggiore paura del passato. Gli Spagnoli festeggiano la liberazione dalla loro prigionia finché Salazar decide di continuare la sua missione e uccidere tutti i pirati nel mondo, cominciando da Jack Sparrow.

Lesaro QAR

Lesaro a bordo della Queen Anne's Revenge.

Dopo aver incontrato e distrutto diverse navi pirata lungo la sua strada, la Silent Mary intercetta la Queen Anne's Revenge, l'ammiraglia del pirata Hector Barbossa, che da un anno stava seminando il terrore nei Caraibi e nelle rotte atlantiche con una flotta di dieci navi pirata. La ciurma della Mary va all'arrembaggio della nave pirata e Lesaro ordina ai suoi subordinati di attendere ordini prima di uccidere i pirati.  Salazar e Barbossa fanno un accordo e Barbossa e i suoi pirati risparmiati vengono fatti salire a bordo della Silent Mary per condurre gli spagnoli da Jack Sparrow. Lesaro è presente quando Salazar racconta a Barbossa di quando furono intrappolati nel Triangolo. Poco dopo, Barbossa avvista il Dying Gull, la nave di Jack Sparrow, all'orizzonte.

La Silent Mary raggiunge Sparrow che, tuttavia, riesce a salvarsi sbarcando a terra sull'isola di Hangman's Bay sfuggendo così a loro e ai tre squali fantasma mandati da Salazar. Salazar e la sua ciurma, che non possono scendere a terra per via della maledizione, tornano sulla Mary dove iniziano a giustiziare Barbossa e i suoi uomini. Lesaro e i membri della ciurma assistono allo sfogo di Salazar in quell'esecuzione di massa. Barbossa riesce però a convincere Salazar a farlo scendere a terra per catturare Sparrow e portarglielo. Una volta a terra, Barbossa e i suoi pirati tradiscono Salazar unendosi a Sparrow a bordo della Perla Nera nella sua ricerca del tridente di Poseidone.

Salazar distrugge Essex

Lesaro a bordo della Silent Mary mentre questa distrugge la HMS Essex.

Quella notte, la Silent Mary riesce a raggiungere la Perla Nera, che nel frattempo è stata intercettata anche dalla HMS Essex, una nave da guerra britannica. La Silent Mary si abbatte sulla Essex e la distrugge per poi lanciarsi sulla Perla. La Mary abborda la Perla Nera e le due navi continuano però a navigare mentre sul ponte della nave pirata impazza la battaglia tra fantasmi e pirati. Lesaro combatte contro alcuni pirati e duella anche con Hector Barbossa. La battaglia termina quando le due navi raggiungono Black Rock Island e i fantasmi sono quindi costretti a ritirarsi per tornare in alto mare. 

Morte

Lesaro di nuovo umano

Lesaro ritorna mortale.

Salazar ha intenzione di entrare nel corpo di Henry Turner per assumerne il controllo e poter così scendere a terra per sconfiggere Sparrow e i suoi alleati prima che questi si impossessino del tridente di Poseidone. Lesaro si oppone a questa decisione avvertendo il suo capitano che una volta entrati nel corpo di un vivente vi si rimane per sempre intrappolati. Non essendoci però scelta, Salazar assume il controllo del corpo di Henry. Lesaro è assieme alla ciurma quando questi assistono allo scontro tra Salazar e Sparrow nella Tomba di Poseidone. Il tridente viene distrutto da Henry, che spezza così tutte le maledizioni del mare, compresa quella del Triangolo del Diavolo. Gli Spagnoli ritornano così mortali.

Lesaro abbandonato

Lesaro e la ciurma della Silent Mary vengono abbandonati da Salazar nella Tomba di Poseidone.

Con la distruzione del tridente, il mare comincia a richiudersi e Lesaro, Salazar, la ciurma, Jack, Henry e Carina rischiano di morire affogati. Sopraggiunge la Perla Nera che cala l'ancora di babordo nella Tomba di Poseidone per permettere a Jack, Henry e Carina di arrampicarsi e ritornare in superficie. Lesaro e tutta la ciurma corrono per cercare anche loro di aggrapparsi all'ancora. Solo Salazar e altri due marinai riescono ad aggrapparsi all'ancora mentre Lesaro e il resto della ciurma vengono lasciati sui fondali. Conscio che il proprio destino è inevitabile, Lesaro smette di correre ma compiange il suo capitano per averli abbandonati. Lesaro e il resto della ciurma vengono travolti dalle onde, morendo affogati.

Dietro le quinte e curiosità