FANDOM


Royal Marines

Un plotone di Royal Marines a Saint Martin nel 1751.

"Siete l'orgoglio della Marina del Re."
Jack Sparrow a Mullroy e Murtogg[src]

I Royal Marines, noti anche come "guardie rosse" o "giubbe rosse", sono la fanteria della Royal Navy Britannica. Come indica il loro nome, essi vengono usati per operazioni di combattimento sia a terra che in mare. Spesso la Compagnia Britannica delle Indie Orientali assumeva molti di questi soldati con lo scopo di proteggere le proprie merci.

Storia

Una guarnigione di alcune centinaia di Royal Marines era stazionata a Fort Charles (Port Royal, Giamaica) sotto il comando del Commodoro James Norrington dove loro si occupano dei cannoni del forte, fanno la guardia alle prigioni e mantengono l'ordine in tutta Port Royal. Un gruppo di questi soldati segue il Commodoro Norrington e il tenente Gillette al porto della città per salvare Elizabeth Swann, figlia del governatore Weatherby Swann, caduta dagli spalti del forte. Tuttavia, una volta raggiunto il porto, loro scoprono che Elizabeth è stata salvata dal famigerato pirata Jack Sparrow. Jack riesce a sfuggire ai soldati minacciando Elizabeth. I Marines cercano Sparrow per le strade della città finché non trovano il pirata tramortito nella bottega di John Brown e lo arrestano. Quella stessa notte, i Marines difendono Port Royal quando questa viene attaccata dalla ciurma pirata della Perla Nera capitanata da Hector Barbossa.

Un grande numero di Royal Marines è stazionato anche a bordo dell'HMS Dauntless, e partecipano alla ricerca di Elizabeth Swann, rapita dai pirati della Perla Nera durante il loro attacco a Port Royal. Più tardi, dopo aver raggiunto all'Isla de Muerta, i Marines combattono con la ciurma maledetta della Perla Nera. Durante la battaglia molti Marines vengono uccisi ma alla fine arrestano i pirati quando la maledizione viene spezzata.

Will e Jack accerchiati

William Turner Jr. e Jack Sparrow accerchiati dai Royal Marines a Fort Charles, Port Royal nel 1728.

Giorni dopo, un grande numero di Marines è inoltre presente a Port Royal durante l'esecuzione di Jack Sparrow, condannato a morte per pirateria. Will Turner riesce però a liberarlo e i due sconfiggono numerosi Marines durante la fuga. Alla fine i Marines circondano Jack e Will puntando loro i loro fucili ma sono poi costretti a mettere giù le armi quando Elizabeth si schiera dalla parte di Will. Dopo la fuga di Sparrow a bordo della Perla Nera, i Marines gli concedono un giorno di vantaggio per ordine di Norrington.

Nel 1729, un grande contingente di Marines è sotto il controllo di Lord Cutler Beckett, governatore della Compagnia Britannica delle Indie Orientali, durante la guerra contro la pirateria. Molti Marines, infatti, come ad esempio Mullroy e Murtogg, vengono illegalmente inseriti nelle file dell'esercito privato della Compagnia delle Indie.

Nel 1751, nella città di Saint Martin, sull'isola omonima, i Royal Marines del tenete John Scarfield inseguono Jack Sparrow e la sua ciurma mentre stanno rubando la cassaforte della nuova Regia Banca di Saint Martin trascinandola per le strade della città. Più tardi, Jack Sparrow viene catturato ubriaco da alcuni Royal Marines al di fuori del Grimes Pub. Il giorno seguente, la ciurma di Capitan Sparrow organizza un attacco a sorpresa per salvare Jack Sparrow e Carina Smyth dalla loro esecuzione pubblica. Nella confusione generale, alcuni Royal Marines combattono contro i pirati, senza però riuscire a catturarli. Un contingente di Royal Marines si trova anche a bordo della HMS Essex.

Struttura e amministrazione

300px-AWEMarines

Due Royal Marines attaccano Jack Sparrow

Tecnicamente, i reggimenti dei Marines erano parte dell'Armata britannica, ma i Marines lavoravano generalmente sulle navi più importanti della Royal Navy britannica. Inoltre le guarnigioni poste a difesa delle fortezze situate nei Caraibi erano formata da Royal Marines. Molte navi della Royal Navy avevano dei Royal Marines a bordo. Loro erano usati dall'Ammiragliato per sorvegliare le navi prima che queste salpassero una volta assegnata una missione e per aiutare i marinai con il cannoneggiamento durante le battaglie così da permettere loro di fare fuoco con i cannoni. I Royal Marines formavano gruppi di imbarco e di sbarco e lavoravano come una sorta di corpo di polizia a bordo della navi. I Royal Marines venivano comandati da ufficiali di Marina, che a volte avevano un rango superiore al loro all'interno della Navy.

Uniforme ed equipaggiamento

Essendo parte dell'armata militare, i Royal Marines indossano uniformi rosse con maniche bianche, pantaloni bianchi, stivali neri e un tricorno nero. In casi di combattimento, i Royal Marines indossano brache nere che servono a contenere le munizioni dei loro fucili.

Essendo il personale militare della Royal Navy Britannica, i Royal Marines sono equipaggiati con i fucili tradizionali della Royal Navy e sono spesso attrezzati anche con baionette e spade. I sergenti usano gli spuntoni al posto dei fucili. Gli ufficiali di Marina utilizzano invece piccole spade e pistole.

Degni di nota