FANDOM


Preceduto da:

Distruzione della flotta pirata

Seguito da:

Cattura della Empress

SCHERMAGLIA A BLACK SAND BEACH
Schermaglia a Black Sand Beach
Conflitto:

Guerra contro la pirateria

Data:

Agosto 1729

Luogo:

Al largo di Black Sand Beach

Esito:

Sao Feng rompe la sua alleanza con la Compagnia Britannica delle Indie Orientali e fugge a bordo della Empress. La Perla Nera scappa dalla Compagnia e naviga verso l'Isola dei Relitti. Il tradimento di William Turner Jr. viene rivelato. Jack Sparrow stringe un accordo con Cutler Beckett per condurlo alla Baia dei Relitti.

Schieramenti

Calico Jack flag

Ciurma della Perla Nera

EITCo flag

Compagnia Britannica delle Indie Orientali
Comandanti

Hector Barbossa
Jack Sparrow
Sao Feng (successivamente)

Cutler Beckett
Ian Mercer
Sao Feng (inizialmente)

Partecipanti

Ciurma della Perla Nera
Pirati di Sao Feng (successivamente)

Soldati della Compagnia Britannica delle Indie Orientali
Pirati di Sao Feng (inizialmente)

Perdite

Pochi pirati cinesi uccisi
Alcuni danni alla Perla Nera

Molti soldati della Compagnia uccisi
La HMS Endeavour perde l'albero maestro

  [Source]
Sao Feng: "Mi dispiace Jack. Ma prima c'è un vecchio amico che è venuto a trovarti."
Jack Sparrow: "Non so se sopravviverei ad un'altra visita di un vecchio amico."
Sao Feng: "Hai l'occasione di scoprirlo. "
Sao Feng e Jack Sparrow riguardo a Cutler Beckett[src]

La schermaglia a Black Sand Beach fu una piccola battaglia navale tra la Perla Nera e l'HMS Endeavour avvenuta nell'agosto 1729 al largo di Black Sand Beach, l'isola dove giaceva il cadavere del Kraken.

Prima della schermaglia

Tradimento a Black Sand Beach

"Perché non sbarcate tutti e due e lasciate la nave al mio comando? Nel frattempo."
William Turner Jr. a Hector Barbossa e Jack Sparrow[src]

Dopo che la Perla Nera e Jack Sparrow vengono recuperati dallo Scrigno di Davy Jones, a bordo della Perla sono esaurite le provviste di cibo e acqua. Perciò i pirati arrivano all'isola più vicina, Black Sand Beach, per fare rifornimento a una sorgente di acqua dolce. Dopo una breve discussione, Jack Sparrow e Hector Barbossa, dal momento che nessuno dei due è disposto a lasciare la Perla Nera nelle mani dell'altro, accettano di affidare momentaneamente il comando a William Turner Jr. per guidare entrambi lo sbarco.

AWE tradimento cinese

Tai Huang e i suoi tradiscono la ciurma della Perla Nera.

I due capitani sbarcano a Black Sand Beach con un gruppo di 11 uomini: Pintel, Ragetti, Cotton, Marty, Tai Huang e 6 dei suoi pirati cinesi. Appena sbarcati, trovano arenata sulla spiaggia la carcassa del Kraken. Era stato Cutler Beckett a ordinare a Davy Jones di fargli fare quella fine. Qui Barbossa riesce finalmente a convincere Sparrow a partecipare al quarto Consiglio della Fratellanza Piratesca e unirsi a tutti i pirati del mondo per combattere Beckett, che sta ormai sterminando la pirateria in tutti i Sette Mari. Non molto lontano dalla spiaggia, i pirati trovano una grotta ed una fonte, ma l'acqua è stata guastata dalla presenza di un cadavere. Pintel identifica il cadavere: si tratta di Steng, un agente della Compagnia delle Indie che si era infiltrato nella casa termale di Sao Feng a Singapore. Improvvisamente, Ragetti lancia un urlo di avvertimento: al largo dell'isola, la Perla Nera è stata intercettata dalla Empress, la nave di Sao Feng. In quell'istante, Tai Huang e i suoi uomini estraggono le pistole e minacciano a tradimento Jack, Barbossa, Marty, Cotton, Pintel e Ragetti, facendoli prigionieri e portandoli a bordo della Perla.

Jack versus Feng

Sao Feng, Hector Barbossa e Jack Sparrow a bordo della Perla Nera.

Tornati a bordo della Perla Nera, l'intera ciurma di Capitan Sparrow è stata messa ai ferri da pirati di Sao Feng. Il tradimento di Will Turner viene rivelato e Jack Sparrow ha un confronto con Sao Feng. Poco dopo, le due navi vengono raggiunte dall'HMS Endeavour, la nave ammiraglia di Lord Cutler Beckett, con cui Sao Feng aveva stretto un'alleanza. Jack Sparrow viene portato a bordo della Endeavour mentre Barbossa e il resto della ciurma rimangono a bordo della Perla Nera come prigionieri.

L'accordo di Hector Barbossa con Sao Feng

ShipsAWE

La Empress, la Perla Nera e la HMS Endeavour al largo di Black Sand Beach.

Un contingente di soldati della Compagnia Britannica delle Indie Orientali capeggiato da Ian Mercer viene portato a bordo della Perla Nera. Sao Feng rinnega il suo accordo con Will Turner. Il loro patto prevedeva che la Perla sarebbe stata di Turner, ma Feng fa incatenare anche lui per tenere per sé la nave di Sparrow che gli era stata promessa da Beckett in cambio della sua alleanza. Tuttavia, Mercer non rispetta il patto tra Sao Feng e Beckett dichiarando la Perla Nera proprietà della Compagnia delle Indie Orientali dal momento che la Perla era l'unica nave che era in grado di rivaleggiare con l'Olandese Volante.

Barbossa negozia con Sao Feng

Hector Barbossa negozia con Sao Feng a bordo della Perla Nera.

Barbossa approfitta della situazione per proporre a Sao Feng di ritornare dalla parte dei pirati, rivelandogli il suo piano di liberare la ninfa Calypso dalla sua forma umana affinché la dea, per ringraziarli, scateni tutti i suoi poteri su Beckett e la sua armata per sconfiggerli. Convinto dalle parole di Barbossa, Capitan Sao Feng accetta di ritornare con i pirati a patto che gli venga consegnata Elizabeth Swann, che crede essere Calypso. Nonostante le proteste di Will, Elizabeth stessa accetta di consegnarsi e così Sao Feng aiuta Barbossa e i suoi a liberarsi.

L'accordo di Jack Sparrow con Lord Beckett

Jack Beckett bevono sulla Endeavour

Jack Sparrow e Cutler Beckett a bordo della HMS Endeavour.

Contemporaneamente, a bordo della HMS Endeavour, Jack Sparrow fa un accordo con Cutler Beckett: Sparrow accetta di consegnare al Lord i pirati e di condurlo alla Baia dei Relitti ma in cambio Beckett dovrà estinguere il suo debito con Davy Jones e garantirgli la libertà. Beckett dice poi che essendo lui ora in possesso della bussola magica di Jack, che punta verso ciò che il suo possessore desidera di più, potrebbe usarla per arrivare alla Baia dei Relitti e Jack gli sarebbe inutile. Capitan Sparrow gli dice che la bussola non punterebbe verso la Baia ma verso Jack stesso, dal mento che ciò che Cutler desidera di più è Jack morto. Beckett allora minaccia Jack di ucciderlo, in modo tale da usare la bussola per raggiungere la Baia. Capitan Sparrow dice che se lo uccidesse ora, una volta giunto alla Baia si ritroverebbe davanti ad una fortezza imprendibile, capace di sostenere un assedio di anni. Ciò di cui Beckett ha davvero bisogno è qualcuno all'interno che convinca i pirati a uscire all'esterno. Sparrow, quindi, si propone di consegnare a Beckett i pirati. Beckett, dunque, accetta di lasciare in vita Jack a patto che mantenga la sua promessa.

La schermaglia

Schermaglia a Black Sand Beach

La Perla Nera attacca la HMS Endeavour mentre la Empress si allontana.

Quando Sparrow e Beckett stanno per stringersi la mano per stipulare il patto, la Perla Nera fa fuoco sulla Endeavour. Aiutati dai pirati di Sao Feng, Capitan Barbossa e i suoi pirati riconquistano la nave. Le cime che tenevano la Perla legata alla Endeavour vengono tagliate e i pirati aprono il fuoco dei cannoni contro la fiancata della nave nemica. Nel frattempo Sao Feng si allontana con la Empress a vele spiegate.

Mercer vs Barbossa

Ian Mercer duella con Hector Barbossa a bordo della Perla Nera.

Sul ponte della Perla Nera la ciurma fa fuoco verso la Endeavour, mentre Will e gli uomini di Singapore disarmano i soldati della Compagnia delle Indie Orientali rimasti a bordo. A prua, Capitan Barbossa duella con Ian Mercer. L'abilità del pirata nel combattimento è nettamente superiore, ma Mercer riesce a sfuggirgli gettandosi in mare. Sulla Endeavour, i soldati della Compagnia sono stati colti alla sprovvista dall'attacco. Aiutato dalla confusione della battaglia, Jack Sparrow scappa dalla cabina di Beckett e, senza incontrare resistenza, raggiunge il ponte.

Fuga Jack Endeavour

Jack Sparrow poco prima di fuggire dalla HMS Endeavour.

Cutler Beckett: "Tu sei matto!"
Jack Sparrow: "Ringraziando il cielo perché se non lo fossi non avrebbe funzionato."
— Riguardo allo stratagemma di fuga di Jack Sparrow[src] (traduzione letterale)

Dopo aver legato una cima alla culatta di un cannone, la lancia sul pennone dell'albero di mezzana tenendola con la mano sinistra, mentre nella destra impugna il buttafuoco. Jack avvicina il buttafuoco al focone del cannone, incendiando la polvere da sparo: la palla di cannone sfiora Beckett e colpisce l'albero maestro. Il rinculo del cannone strattona la cima e sbalza Jack in aria, spedendolo fuori bordo. Jack atterra sulla poppa della Perla Nera e poi, come primo ordine, fa rinchiudere Will Turner in cella per il suo tradimento. La Perla Nera allora parte a vele spiegate per l'Isola dei Relitti.

Conseguenze

Groves Beckett Endeavour

Theodore Groves e Cutler Beckett a bordo della HMS Endeavour.

Beckett ordina di segnalare all'Olandese Volante di trovare Sao Feng, mentre loro inseguiranno la Perla Nera. Tuttavia, la Endeavour non è in grado di inseguire subito la Perla, dal momento che l'albero maestro è stato spezzato da una cannonata da Jack Sparrow. Giorni dopo, a bordo della Perla Nera, Will Turner riesce a liberarsi e comincia a usare i cadaveri dei soldati della Compagnia legandoli a dei barili e gettandoli in mare in modo tale da creare una scia affinché Beckett la segua per raggiungere l'Isola dei Relitti. Turner viene scoperto da Sparrow che, dopo avergli consegnato la sua bussola, lo getta fuori bordo assieme ad uno dei barili.