Pirati dei Caraibi Wiki
Advertisement

Jack Sparrow: "No, no, no, tu non hai capito bene, compare. Io sono il capitano Jack Sparrow! L'originale! L'unico!"
Scrum: "Scrum. E il piacere è tutto mio. Ora muoviti!"
Jack Sparrow e Scrum[src]

Scrum (Londra, 1712[1] - ?) era un pirata britannico attivo intorno alla metà del XVIII secolo nel Mar dei Caraibi e un talentuoso musicista di mandolino.

Noto per il suo spirito allegro e per essere un po' ingenuo, Scrum, dopo molti anni da semplice pescatore, si unì alla ciurma della Queen Anne's Revenge per compiere qualche avventura da poter poi raccontare per essere stimato e ammirato dai suoi amici. Durante la ricerca per la Fonte della Giovinezza, Scrum fu combattuto tra l'ubbidire a Barbanera e ad Angelica Teach (per salvarsi la pelle) e l'ammirazione di Jack Sparrow con la sua volontà di seguirlo nelle sue imprese. Dimostrò inoltre una certa ammirazione per le leggende marinaresche e un debole per le incantevoli, ma letali, sirene. Dopo la sconfitta di Barbanera, continuò le sue avventure a bordo della Revenge, ora capitanata da Hector Barbossa finché si unì alla ciurma di Jack Sparrow a bordo del Dying Gull e poi a bordo della Perla Nera.

Scrum compare in Oltre i Confini del Mare e in La Vendetta di Salazar, in cui è stato interpretato da Stephen Graham.

Biografia

Passato

Si sa poco del passato di Scrum ma è certo che nacque nel quartiere di Greenwich a Londra da una prostituta e da un uomo sconosciuto[2]. Egli andava regolarmente alla taverna La Figlia del Capitano per mostrare la sua bravura con la musica. Ad un certo punto della sua vita, Scrum imparò a suonare la mandola. Col suo talento cercò di sedurre una donna berbera ma poi scoprì che lei stava con un uomo berbero e quindi fallì.

Pirateria

Con il passare degli anni, Scrum divenne un modesto marinaio che tuttavia incominciò a darsi alla pirateria e al contrabbando su vari nevi mercantili. Ad un certo punto della sua vita Scrum incontrò una donna chiamata Angelica con cui navigò per diversi mesi.

La cerca della Fonte della Giovinezza (1750)

Vedi: Oltre i Confini del Mare

L'incontro con Jack Sparrow

Scrum minacciato da Jack Sparrow nella taverna La Figlia del Capitano

Nel 1750 a Londra, Scrum si ricongiunse con Angelica aiutandola a spacciarsi per Jack Sparrow così da trovare il vero Jack e condurlo sulla nave di Barbanera che ha bisogno di Jack per trovare la Fonte della Giovinezza. Così loro si recano al pub La Figlia del Capitano dove iniziano ad arruolare una ciurma dicendo che Jack Sparrow è in cerca di una ciurma. Tuttavia, mentre lui suona la sua mandola compare il vero Jack Sparrow chiedendogli se stanno reclutando una ciurma. Pensando che questo sia un impostore, Scrum si prende gioco di lui. Scrum continua poi a suonare la sua mandola finché non arrivano i soldati britannici. Al loro arrivo Scrum corre ad avvertire Angelica e cerca di bloccare la porta per non far entrare i soldati. Mentre Jack e Angelica affrontano i soldati Scrum fugge dal pub e incontra più tardi Angelica con un incosciente Jack Sparrow e insieme tornano alla Queen Anne's Revenge.

A bordo della Quenn Anne's Revenge

Scrum e Jack Sparrow sulla Queen Anne's Revenge

Pochi giorni dopo la partenza della Quenn Anne's Revenge Scrum sveglia Jack Sparrow, ora a bordo della nave. Mentre svolgono i loro compiti sulla nave, come pulire il ponte, Scrum diventa amico di Jack Sparrow. Scrum spiega a Jack Sparrow degli zombie al servizio di Barbanera e della cattura del missionario Philip Swift. Quella sera Jack Sparrow convince Scrum e il resto della ciurma ad ammutinarsi. Nello scontro Scrum combatte con il Quartiermastro e con molti altri zombie.

Scrum appeso da Barbanera

Dopo la loro apparente vittoria Barbanera esce dalla sua cabina e usa la sua spada magica per animare le corde della nave e usarle per legare tutto l'equipaggio così da bloccare l'ammutinamento. Anche Scrum viene legato. Poi Scrum e gli altri membri della ciurma di Barbanera vengono liberati e poi assistono alla morte del cuoco per mano di Barbanera, in quanto l'ammutinamento è avvenuto durante il suo turno di guardia.

Whitecap Bay

Scrum con Tamara

In seguito la nave di Barbanera giunge a Whitecap Bay, residenza delle terribili sirene, di cui hanno bisogno una lacrima per il rituale profano. Scrum va su una delle varie scialuppe della nave di Barbanera insieme a Philip, Ezekiel, Derrick e un giovane mozzo e posti sotto il controllo di Gunner, uno degli zombie di Barbanera. La loro scialuppa viene esposta alla luce di un faro presente nelle vicinanze così da attirare le sirene. Gunner ordina loro di cantare così da attirare le sirene. Scrum e gli altri cantano attirando così le sirene. Una delle sirene, Tamara si avvicina alla scialuppa e chiede a Scrum se era lui che cantava. Lui le dice di sì e le chiede un bacio. Gli altri sulla scialuppa cercano di fargli cambiare idea ma Scrum insiste sul volere parlare con la sirena.Tamara inizia allora a cantare e arrivano anche altre sirene. Poi Tamara inizia a portare Scrum sott'aqua. Qui Tamara rivela la sua vera forma mostrando denti aguzzi e Scrum si spaventa e grida. Tamara cerca di attaccarlo ma Ezekiel afferra Scrum tirandolo sulla scialuppa e poi colpisce Tamara con un remo. Allora le sirene attaccano distruggendo la scialuppa. Poi Scrum viene accidentalmente pescato in una rete da alcuni membri della ciurma di Barbanera che pensavano di aver catturato una sirena. Quando loro rivelano la rete trovano solo uno Scrum innamorato.

Verso la Fonte

La ciurma di Barbanera, Scrum compreso, viaggia attraverso le giungle e le paludi della Florida verso la Fonte. Scrum è poi presente quando Jack Sparrow si getta da un dirupo per recuperare i due calici d'argento di Juan Ponce de León e quando Barbanera costringe Jack a fare ciò minacciando di uccidere sua figlia Angelica. Poi Scrum è presente anche quando Barbanera riesce a ottenere la lacrima della sirena dal loro catturata, Serena.

La battaglia alla Fonte della Giovinezza

Jack Sparrow combatte contro Scrum e Angelica per ottenere la lacrima e i calici.

Quando arrivano alla Fonte della Giovinezza Scrum assiste poi all'arrivo di Hector Barbossa (l'uomo che secondo la predizione del Quartiermastro avrebbe ucciso Barbanera) con i suoi uomini che proclama Barbanera suo prigioniero. Tuttavia Barbanera si rifiuta di soccombere a Barbossa e scoppia così una battaglia tra gli uomini di Barbossa e quelli di Barbanera. Durante lo scontro Scrum va con Angelica alla Fonte. Qui Scrum e Angelica, con la lacrima e i calici, si ritrovano ad affrontare Jack Sparrow che vuole gli stessi oggetti. Alla fine Scrum e Angelica vengono privati sia della lacrima che dei calici. Poi Scrum si mette a combattere con gli altri.

Al servizio di Barbossa

Dopo aver ferito a morte Barbanera, Barbossa reclama la nave, la ciurma e la spada di Barbanera per sé stesso. Scrum e gli altri membri sopravvissuti della ciurma di Barbanera lo seguono fino alla Queen Anne's Revenge dove assistono all'uso di Barbossa dei poteri della spada di Barbanera per controllare la nave e fare rotta verso Tortuga.

Nella ciurma del Dying Gull

Tempi difficili

Dopo un certo periodo di tempo a bordo della Revenge, Scrum si unì a Jack Sparrow e la sua ciurma a bordo della Dying Gull. Tuttavia, sotto il comando di Capitan Sparrow, Scrum partecipa a numerosi crimini fallimentari.

Marty, Joshamee Gibbs e Scrum si preparano a derubare la banca di Saint Martin.

Nel 1751, un anno dopo la battaglia per la Fonte della Giovinezza, Capitan Sparrow, Scrum e la ciurma, sull'isola di Saint Martin, decisero di rapinare la nuova Regia Banca di Saint Martin il giorno della sua inaugurazione. La mattina dell'inaugurazione, Joshamee e gli altri legano la cassaforte blindata della banca a un gruppo di 12 cavalli. Jack, ubriaco, lascia accidentalmente aperta la porta della cassaforte, così, mentre essa viene trascinata dai cavalli, tutto il denaro esce dalla cassaforte.

Scrum e la ciurma del Dying Gull discutono con Jack Sparrow.

Per questo motivo, infatti, la rapina non termina a buon fine. Giunti alla base, la ciurma si accorge che la cassaforte è vuota e perciò accusa Jack di essere divenuto un fallito. La ciurma, Scrum compreso, stanca dell'ennesimo fallimento e dell'atteggiamento arrogante di Jack, che chiedeva di essere comunque pagato per il colpo, decide di lasciar perdere e si licenzia abbandonando Jack Sparrow.

La cerca del tridente di Poseidone (1751)

Il giorno seguente, dopo la cattura di Sparrow da parte degli uomini del tenente John Scarfield, il giovane Henry Turner, che aveva bisogno dell'aiuto di Sparrow e di Carina Smyth, un'astronoma accusata di stregoneria, per trovare il leggendario tridente di Poseidone, paga la vecchia ciurma di Jack per aiutarlo a salvare Carina e Jack. 

Scrum combatte contro un soldato per salvare Carina Smyth.

Scrum è incaricato di salvare Carina dall'impiccagione, ma riscontra varie difficoltà combattendo contro il boia, molto più forzuto e robusto di lui. Scrum tira accidentalmente la leva che fa aprire la botola del patibolo, destinando Carina a morte certa. La ragazza viene fortunatamente salvata da Henry Turner. Il salvataggio ha così successo, ma Sparrow prende prigionieri sia Turner che Smyth, per poi salpare assieme a loro e alla ciurma alla volta del tridente di Poseidone a bordo del Dying Gull che, nonostante il suo aspetto malandato, si rivela essere ancora in grado di navigare.

Ammutinamento

Scrum dopo essere stato nominato capitano del Dying Gull.

Sfortunatamente per l'equipaggio, il terrificante Capitán Armando Salazar con la sua nave fantasma Silent Mary e la sua ciurma di fantasmi sta dando la caccia a Jack Sparrow per vendicarsi.  I pirati sono adirati con Sparrow e minacciano di ucciderlo poiché li avrebbe condannati a morte certa. Jack, tuttavia, riesce a convincere la ciurma ad ammutinarsi e ad abbandonare sull'isola più vicina lui, Henry e Carina. Joshamee Gibbs viene eletto capitano e, dopo essere giunti presso la Baia dell'Impiccato, abbandonano Jack, Henry e Carina su una scialuppa affinché raggiungano la terraferma.

Scrum viene picchiato dai soldati a bordo della HMS Essex.

Poche ore dopo, il Dying Gull viene intercettato dalla HMS Essex, una nave da guerra britannica salpata da Sain Martin per arrestare loro e Sparrow. Gibbs, temendo delle conseguenze, lascia il grado di capitano a Scrum, dicendo falsamente come scusa che Jack avrebbe voluto Scrum come capitano in caso di pericolo. Scrum è molto emozionato e felice ma la sua gioia dura poco perché dopo che i pirati vengono catturati, lui, essendo il capitano, viene pesantemente picchiato dai soldati prima di venire rinchiuso assieme a Gibbs e al resto della ciurma nelle celle della nave.

La Perla Nera

Durante la notte, Scrum e la ciurma riescono ad evadere dalla cella forzando la serratura con un unghia del piede di Scrum. La ciurma sale poi di nascosto su una scialuppa con cui fugge dalla nave britannica. I pirati avvistano e raggiungono la Perla Nera, riportata alla normalità da Hector Barbossa. Qui Scrum e la ciurma si ritrovano nel mezzo di una battaglia tra i pirati di Barbossa e la ciurma fantasma della Silent Mary. Scrum e la ciurma, allora, si uniscono agli uomini di Barbossa contro la ciurma della Silent Mary. La battaglia termina quando le due navi raggiungono Black Rock Island e i fantasmi sono quindi costretti a ritirarsi per tornare in alto mare.

Scrum e la ciurma acclamano Jack Sparrow come capitano della Perla Nera.

Con la distruzione del tridente di Poseidone, il mare diviso in due che rivelava così un corridoio sottomarino noto come Tomba di Poseidone comincia a richiudersi. Barbossa ordina di calare l'ancora di babordo nella Tomba di Poseidone per permettere a Jack Sparrow, Henry Turner e Carina Smyth di arrampicarsi e tornare in superficie. Scrum è tra gli uomini che manovrano l'argano della nave per calare e poi levare l'ancora. Barbossa si sacrifica per salvare Carina, sua figlia, da Salazar che, dopo essere riuscito anche lui ad aggrapparsi all'ancora, si stava avvicinando minacciosamente. Scrum si toglie il cappello in rispetto del suo vecchio capitano. Scrum e il resto della ciurma acclamano poi Jack Sparrow come capitano della Perla Nera e salpano con lui verso nuove avventure. Il fato di Scrum è sconosciuto.

Dietro le quinte e curiosità

  • Scrum è stato interpretato da Stephen Graham in Oltre i Confini del Mare e in La Vendetta di Salazar. In italiano è stato doppiato da Alessandro Quarta.
  • Stephen Graham è il marito di Hannah Walters, l'attrice che in La Vendetta di Salazar ha interpretato Beatrice Kelly.
  • Nel videogioco LEGO Pirati dei Caraibi: Il videogioco Scrum incontra Jack Sparrow nella taverna La Figlia del Capitano e i due si alleano per sconfiggere l'impostore che si finge Sparrow. Dopo aver scoperto che l'impostore è Angelica, quest'ultima tramortisce sia Jack che Scrum costringendoli a entrare nella ciurma di Barbanera.
  • Nella sceneggiatura originale di Terry Rossio per Pirati dei Caraibi 5, Scrum sarebbe stato l'unico pirata al servizio di Jack Sparrow, a bordo di una piccola bagnarola chiamata Cuttlefish, seguendolo in una sfortunata caccia al tesoro[3].
  • Nella prima stesura della sceneggiatura di Pirati dei Caraibi 5 scritta invece da Jeff Nathanson, Scrum sarebbe stato catturato assieme a Gibbs dalla ciurma fantasma della Silent Mary capitanata dal Capitano Brand (antagonista principale che poi sarebbe diventato Armando Salazar). In occasione dello scontro finale, Brand avrebbe ordinato ai suoi fantasmi di impossessarsi dei corpi di Gibbs e Scrum per affrontare Jack Sparrow, Hector Barbossa e i loro pirati mentre lui si sarebbe impossessato del corpo di John Scarfield. Nello scontro finale, infatti Gibbs e Scrum avrebbero attaccato Jack per poi essere liberati dopo che Brand si impossessa del tridente di Poseidone. Nella versione definitiva del film, è solo Henry Turner ad essere posseduto da Armando Salazar[4].

Apparizioni

Videogiochi

Note e fonti

  1. In base all'età di Stephen Graham durante le riprese di Oltre i Confini del Mare (estate 2010) e in base al fatto che il film è ambientato nel 1750.
  2. "My character was originally from the Greenwich area of London, a true sailor who's been out to sea since he was a kid." - Stephen Graham
  3. Pirates of the Caribbean DEAD MEN TELL NO TALES Screenplay by Terry Rossio
  4. Dead Men Tell No Talesscript by Jeff Nathanson, second draft, 5/6/2013
Advertisement